/ Economia

Economia | 12 dicembre 2019, 15:23

Vado Ligure inaugura la piattaforma hi-tech Maersk, Dardanello: "Oggi si apre una nuova pagina per il Nord-Ovest di cui la Granda sarà retroporto"

Il presidente della Camera di Commercio di Cuneo: "Necessaria la massima attenzione se vogliamo rimanere quel modello Cuneo che l’Italia tutta ci invidia. Vogliamo mantenere questo ruolo, ma senza le infrastrutture questi traguardi tarderemo a raggiungerli. Chi ha responsabilità si attivi per completare le infrastrutture non completate"

Vado Ligure inaugura la piattaforma hi-tech Maersk, Dardanello: "Oggi si apre una nuova pagina per il Nord-Ovest di cui la Granda sarà retroporto"

C’era anche un po’ di Cuneo all’inaugurazione dei primi 450 metri di banchina della Vado Gateway: la nuova piattaforma Maersk gestita da Apm Terminals che porterà sul suolo ligure da 750 a 900mila container con una linea di accosto di 700 metri. Investimento che vede protagonista la Danimarca e la Cina.

Una struttura di cui molto si è parlato (e anche discusso). Voluta e contestata allo stesso tempo, ma che vede oggi la sua prima apertura e che si inserisce a tutti gli effetti nella Belt and Road initiative, ovvero la nuova via della seta per l'espansione del mercato cinese in Europa.

Anche la nostra provincia sarà protagonista in questo senso sul fronte dei trasporti merce. La Granda può puntare a diventare uno dei poli logistici dell’Apm terminals  complice l’acquisizione di Lannutti dell’Ex Cobra di Mondovì. Qui si gestirà lo stoccaggio e la trasformazione delle merci in arrivo.

“Oggi si apre una nuova pagina per il futuro dei nostri territori”
– ha dichiarato il presidente della Camera di Commercio di Cuneo Ferruccio Dardanello presente oggi a Vado Ligure con il sindaco di Cuneo e presidente della provincia Federico Borgna, il sindaco di Mondovì Paolo Adriano, l’imprenditore Amilcare Merlo e il commercialista Massimo Gramondi“Una nuova era che vede il Mediterraneo come una porta di ingresso dei mercati in Europa e una porta di uscita dell’Europa verso il mondo. In quest’area nasce la piattaforma più innovativa del Mediterraneo. Gli sviluppi li vedremo nei prossimi anni quando ci auguriamo il mondo sbarcherà nel mar Ligure e le merci dell’Europa passeranno da casa nostra per raggiungere i mercati europei.”

“Un grandissimo investimento fatto dai danesi e dai cinesi." - prosegue Dardanello - Realizzati sapientemente dall’Apm società che gestisce la piattaforma. C’era un entusiasmo eccezionale da parte nostra, ma anche chi non ci ha creduto oggi non ha dubbi sull’importanza strategica di questo investimento. Liguria e basso Piemeonte saranno coesi e protagonisti insieme per dare nuove opportunità al brand di casa nostra che già oggi è conosciuto e apprezzato in tutto il mondo.”

“Già i Savoia avevano individuato l’area del monregalese come retroporto naturale di Savona” – continua Dardanello – “Oggi non solo il monregalese, ma tutta la Granda non potrà che trarre vantaggio da questa operazione e averne benefici. Se alla provincia Granda rafforzeremo il settore dei servizi legati alla logistica potremmo vivere ancora qualche stagione con meno preoccupazione rispetto ad altre aree del nostro paese.”

 “L’investimento della piattaforma di Vado vale 500 milioni di euro in infrastrutture” - conclude il presidente provinciale della Camera di Commercio -  “Tutte le infrastrutture devono servire a distribuire la merce, sia via ferro, che gomma e sia nei trafori per avvicinarci ai mercati europei."

"Necessaria la massima attenzione se vogliamo rimanere quel modello Cuneo che l’Italia tutta ci invidia." - è l'appello di Dardanello - "Vogliamo mantenere  questo ruolo, ma senza le infrastrutture questi traguardi tarderemo a raggiungerli. Mi auguro che chi abbia responsabilità in tale direzione si attivi per dare completezza a queste barzellette che caratterizzano l’infrastrutturazione della nostra provincia e che sono diventate motivo di ilarità da parte di chi arriva a casa nostra.”

Daniele Caponnetto

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium