/ Eventi

Eventi | 14 dicembre 2019, 11:50

Con "Azzecca la pesa", la Fiera Nazionale del Bue Grasso strizza l’occhio alla solidarietà

Il concorso, in cui i partecipanti devono indovinare il peso di un bue più il peso di un Magnum, prevede che la somma raccolta venga devoluta in beneficienza all’Istituto di Candiolo

La vincitrice della prima gara di "Azzecca la pesa", Mariella Lucca

La vincitrice della prima gara di "Azzecca la pesa", Mariella Lucca

Quest’anno la Fiera Nazionale del Bue Grasso, oltre ad essere extralarge con i suoi quattro giorni di kermesse - tra mostre, premiazioni, mercatini, aste, convegni e naturalmente piatti di bollito - strizza l’occhio alla solidarietà con il concorso “Azzecca la pesa”.

I partecipanti, pagando un euro, devono indovinare il peso di un bue più il peso di una bottiglia di Magnum messa gentilmente a disposizione dalla Cantina di Clavesana.

La somma raccolta sarà devoluta in beneficienza all’Istituto di Candiolo. La prima gara di “Azzecca la pesa” si è svolta giovedì 12 dicembre, primo giorno di fiera, ed è stata vinta da Mariella Lucca di Piacenza.

Ha stimato il peso in 940 chili, sbagliando di un solo chilo: il bue più il Magnum pesavano infatti 941 kg.

“Sono molto contenta - ha commentato Mariella - brinderò al nuovo anno pensando a Carrù e alla Cantina Clavesana. Sono venuta da Piacenza apposta per questa fiera, perché un amico allevatore, che viene da molti anni, mi ha sempre detto che è una delle più belle d’Italia e la qualità degli animali è di ottimo livello. E adesso vado a mangiare il bollito”.

Per chi ha occhio, l'invito alla partecipazione è per domani, domenica 15 dicembre.

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium