/ Volley

Volley | 06 gennaio 2020, 14:57

Volley maschile A3 - Cuneo cade si arrende al tie-break a San Donà, Serniotti: "Purtroppo abbiamo impiegato 2 set per entrare in partita"

L'Invent San Donà di Piave supera Cuneo per 3-2

Volley maschile A3 - Cuneo cade si arrende al tie-break a San Donà, Serniotti: "Purtroppo abbiamo impiegato 2 set per entrare in partita"

La BAM Acqua S.Bernardo Cuneo porta a casa un punto dalla trasferta a San Donà. Partenza sottotono per i cuneesi che sotto 2-0, rimontano e pareggiano, portando il match al tie-break, dove purtroppo alcuni errori di troppo nella parte finale, cedono nuovamente la vittoria ai veneti per 3-2. Cortellazzi e compagni conservano il 6° posto con 19 punti.

Lo starting six di Cuneo: Cortellazzi palleggio, Prolingheuer opposto, Sighinolfi e Focosi centro, Casoli e Galaverna schiacciatori; Prandi (L). Coach Totire schiera: Sladecek palleggio, Bellei opposto, Cioffi e Polo al centro, Cristofaletti e Margutti schiacciatori; Santi (L).

Primo set a senso unico per i padroni di casa dell’Invent San Donà di Piave. I ragazzi di coach Serniotti non riescono a trovare le misure e sbagliano molto in tutti i fondamentali. Sul 10-3 il tecnico cuneese inserisce Beghelli per Prolingheuer nel ruolo di opposto, per poi riproporre il cambio sul 19-10. Seconda frazione non troppo distante dalla precedente come andamento; i veneti si portano velocemente in vantaggio (5-1/8-2). Entra Paris per Casoli e insieme ai centrali riesce a recuperare un po’ del divario, ma Bellei e Cristofaletti sugli scudi non danno scampo ai cuneesi. Cambio al centro con Picco al posto di Focosi sul 19-14. Dopo 4 errori consecutivi al servizio, 2 per ogni compagine, a chiudere il set 25-19 è il centrale Polo Nella terza frazione il sestetto vede rimanere Paris in campo al fianco di Casoli e Picco al centro con Sighinolfi. Un exploit dell’opposto tedescoc mette per la prima volta della serata, in difficoltà l’avversario (5-7). Sull’11-14 Galaverna torna in attacco per Paris. Sul 12-15 un ottimo turno al servizio vede un break di 5 punti per i padroni di casa e coach Serniotti sfrutta entrambi i time out a disposizione per dare respiro e qualche indicazione alla squadra. Rientrati in campo (17-15) due attacchi di Picco e Cuneo pareggia al 17°. Un’altra fase di gioco alternato e il muro di Sighinolfi su Bellei porta i cuneesi in vantaggio. Sul 22 pari Galaverna fa punto, conquista il turno al servizio ed è ancora lui a chiudere un’ottima pipe. Il muro su attacco di Cristofaletti ed infine il primo tempo, entrambi firmati dal centrale modenese, Sighinolfi, consegnano il set per 25-23 a Cuneo. Il quarto set con Galaverna sugli scudi in attacco e al servizio (2 ace), con qualche errore dei padroni di casa, vede pronti via il 5-2 per i cuneesi. Segue a ruota l’oppsto Prolingheuer con due attacchi in diagonale consecutivi (5-7). Una fase di gioco buia vede rimontare San Donà dal 6-12 al 21-20. In discesa da muro il centrale Fabio Polo si infortuna ed è costretto ad abbandonare il campo accompagnato. Sighinolfi efficace col primo tempo, Focosi entra al suo posto in battuta ed è ace, la parallela di Prolingheuer non perdona e Galaverna in volo con la pipe segnano il 24-21 per i cuneesi. Margutti annulla il set ball di Cuneo, ma la diagonale di Prolingheuer firma il 2-2 (22-25). Tie-break equilibrato, purtroppo qualche errore di troppo nella parte finale cede la vittoria ai padroni di casa 15-12.

MVP di serata il neo palleggio dell’Invent San Donà di Piave, lo slovacco Michal Sladecek.

Al termine dell’incontro coach Serniotti: «Purtroppo abbiamo impiegato 2 set per entrare in partita. Dopodiché siamo riusciti a mettere in campo buone prestazioni in situazioni di difficoltà. Questa partita potevamo vincerla, ma nel quinto set abbiamo commesso qualche errore di troppo».

La prossima giornata sarà Match Day GSC Cuneo e la Banca Alpi Marittime Acqua S. Bernardo Cuneo affronterà in casa l’UniTrento, domenica 12 gennaio alle ore 18.00 al Palasport di Cuneo. 

 

Invent San Donà di Piave - Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo 3-2 (25-17/25-19/25-23/25-22/15-12)

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo: Cortellazzi 2, Marvin 21, Sighinolfi 11, Focosi 3, Galaverna 11, Casoli 3, Prandi (L1); Testa, Beghelli, Picco 3, Paris 3. All.: Roberto Serniotti II All.: Francesco Revelli Ricezione positiva: 61%; Attacco: 41%; Muri 5; Ace 3.

Invent San Donà di Piave: Sladecek 1, Bellei 25, Cioffi 5, Polo 8, Cristofaletti 20, Margutti 14, Santi (L); Mignano, Mian, Bomben, Palmarin 1. N.e. Palmisano. All.: Michele Totire. II All.: Milo Zanardo. Ricezione positiva: 56%; Attacco: 47%; Muri 12; Aces 8. Arbitri: Turtù Marco, Feriozzi Ugo.

Durata set: 25’, 24’, 27’, 28’, 19’.

Durata totale: 123’.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium