/ Attualità

Attualità | 13 gennaio 2020, 15:15

Alluvioni, Demarchi: "Chiesto lo stato d'emergenza, si investa sulla pulizia degli alvei" (VIDEO)

Il consigliere regionale della Lega sostiene che una corretta manutenzione degli alvei di fiumi, torrenti e rii, permetterebbe di prevenire o mitigare i fenomeni di esondazione

Alluvioni, Demarchi: "Chiesto lo stato d'emergenza, si investa sulla pulizia degli alvei" (VIDEO)

Prevenire prima di dover fare la conta dei danni. E' questa la proposta avanzata dal consigliere regionale della Lega Paolo Demarchi a seguito dei disastri causati dalle piogge e dalle esondazioni in tutto il Piemonte.

"Sono intervenuto in consiglio regionale sul tema dell’assetto idrogeologico della nostra Regione" spiega Demarchi. "In questi giorni - prosegue il consigliere regionale - abbiamo assistito a grandi problemi dovuti soprattutto alla mancata manutenzione dei torrenti, fiumi e rii minori. La Regione Piemonte, con la Giunta Cirio si è dimostrata molto aperta: stiamo richiedendo la situazione d’emergenza e al più presto ci saranno notizie positive per i comuni colpiti".

Se da una parte l'attivazione dello stato d'emergenza potrebbe agevolare la ripresa dei territori colpiti dall'alluvione, dall'altra è necessario lavorare sulla prevenzione, per far si che certi fenomeni atmosferici, in futuro, non causino tanti danni come avvenuto di recente. Da qui la necessità, secondo Demarchi, di investire in una corretta pulizia e manutenzione degli alvei che versano in condizioni critiche caratterizzate da forte presenza di vegetazione infestante, materiale arboreo, legnami e altri detriti trasportati dal normale scorrere delle acque.

Attualmente infatti, la raccolta del materiale legnoso divelto deve essere per forza autorizzata dal competente settore regionale e che, in caso di accesso con mezzi meccanici nell'alveo, risulta altresì necessaria un'autorizzazione idraulica ai sensi del R.D. n. 523/1904. L'obiettivo del consigliere saluzzese è quello di promuovere una semplificazione delle procedure di pulizia degli alvei. Da qui l'ordine del giorno che impegna il Presidente e la Giunta regionale a volersi attivare con le competenti autorità per discutere del tema, al fine di armonizzare la normativa nazionale e regionale in materia di pulizia degli alvei di fiumi e torrenti, semplificando e agevolando di conseguenza interventi che possono dirsi migliorativi e a carattere preventivo verso quei fenomeni meteorologici eccezionali che occorrono con sempre maggiore frequenza sul territorio della nostra Regione.

Andrea Parisotto

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium