/ Attualità

Attualità | 21 gennaio 2020, 13:20

Autovelox fisso sulla Saluzzo-Savigliano: sarà attivo dal mese di febbraio, il limite è di 90km/h

L’apparecchiatura sarà posizionata all’altezza della frazione Grangia. Un intervento realizzato dal Comune di Lagnasco per limitare la velocità e rendere più sicuro l’attraversamento dei residenti

Autovelox fisso sulla Saluzzo-Savigliano: sarà attivo dal mese di febbraio, il limite è di 90km/h

Un nuovo autovelox fisso sarà installato sulla provinciale 662 tra Saluzzo e Savigliano, nel tratto di strada che attraversa il Comune di Lagnasco, più precisamente all’altezza del bivio che incrocia con via Praetta, in frazione Grangia. 

L’apparecchio fisso, attivo 24 ore su 24, registrerà i veicoli che supereranno i 90km/h sulla provinciale ad alto scorrimento di traffico. Al momento sono ancora in corso i lavori per l’installazione ma l’autovelox dovrebbe entrare in attività dal mese di febbraio. 

“La decisione di posizionare l’autovelox è stata presa perché per i residenti vi è un grande difficoltà di attraversamento per immettersi sulla provinciale, sia con i veicoli che con bici e trattori - spiega il sindaco Roberto Dalmazzo - Si tratta di un modo per regolarizzare un attraversamento pericoloso”. 

Per il Comune di Lagnasco è il primo autovelox installato tramite convenzione con la Provincia. Il ricavato degli accertamenti andrà al 50% alla Provincia, mentre il restante 50% servirà per il pagamento delle due ditte che hanno noleggiato l’attrezzatura per i lavori e che svolgono i servizi di accertamento. Eventuale rimanenza sarà impiegata per la sicurezza. 

I lavori, per cui è stata modificata la viabilità con un semaforo per l’alternanza del senso unico alternato, andranno avanti all’incirca fino alla fine del mese di gennaio.

Chiara Gallo

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium