/ Attualità

Attualità | 21 gennaio 2020, 12:45

La Giornata della Memoria a Saluzzo: cerimonia alla Sinagoga ed eventi a corollario

Lunedì 27 gennaio in Sinagoga la cerimonia ufficiale. Venerdì 24 visita guidata all’archivio storico e la presentazione del libro “Il treno della memoria”. Sabato 25 lo spettacolo “Oltre la striscia de “La Corte dei folli” al teatro Magda Olivero: prenotazioni biglietti in corso. Lunedì il film “Liesel. Storia di un esodo sotto una buona stella”

Saluzzo, la Sinagoga in via Deportati Ebrei

Saluzzo, la Sinagoga in via Deportati Ebrei

Lunedì 27 gennaio ricorre il "Giorno della Memoria", giornata commemorativa internazionale in ricordo dell’Olocausto.

Come ogni anno anche Saluzzo celebra la ricorrenza con un programma in collaborazione con enti, associazioni e scuole che vedrà il momento centrale nella cerimonia di lunedì alla Sinagoga in via Deportati Ebrei.  

L’appuntamento è alle 10.30 con gli interventi del vescovo Monsignor Cristiano Bodo, del sindaco Mauro Calderoni, di Giuseppe Segre, in rappresentanza della Comunità Ebraica di Torino.

Alle 11.30 di momento di preghiera e riflessione nel Cimitero Israelitico di via Lagnasco.

Nel programma della Memoria, il primo incontro è venerdì 24 gennaio  alla Castiglia, dove alle 16.30 si svolgerà la visita all’Archivio Storico sul tema “Traditi dalla Patria - la persecuzione degli ebrei saluzzesi nelle carte dell’archivio comunale” a cura di Coopculture.

A seguire, alle 17.30 nell’ambito della rassegna “Un libro per thé”, verrà presentato il libro “Il treno della memoria” di Antonio Rinaldis (ed. Feltrinelli). Si tratta di romanzo corale, dove momenti di riflessione e impegno si alternano con il divertimento e la voglia di comunicare, di essere e di giocare propri dei giovani.

Il libro ripercorre il viaggio della memoria (da Torino ad Auschwitz e Birkenau con tappe a Budapest e a Cracovia) compiuto da un insegnante e dai suoi studenti nei luoghi segnati dalla violenza nazista.

Le testimonianze dei ragazzi, rese in forma di scritti sintetici e immediati, costituiscono il controcanto della visione del viaggio del professore: due mondi a confronto, quello dei giovani e quello dell’adulto, due sguardi su un doloroso passato e sui campi di sterminio, ma in generale sull’esperienza dei totalitarismi che hanno straziato il Novecento europeo.

Sabato 25 gennaio alle 21 al Cinema - Teatro Magda Olivero ( via Palazzo di città) andrà invece in scena lo spettacolo “Oltre la striscia” di Fabio Pisano, regia di Pinuccio Bellone a cura dell’associazione teatrale “La Corte dei Folli” nell’ ambito della rassegna “Teatro amatoriale” della stagione comunale in corso. (info su prenotazione e biglietti: prenotazioni@cinemateatromagdaolivero.it - tel. 0175 219760).

Lo spettacolo affronta il problema della guerra e delle terribili conseguenze che porta inevitabilmente con sé, in qualunque epoca storica. Sul palco due uomini, un soldato israeliano e un medico palestinese, che si confrontano mentre si trovano nella striscia di Gaza e a poco a poco prendono consapevolezza di essere semplici strumenti, a volte offensivi, di un qualcosa che loro non hanno potuto decidere e sul quale non sono riusciti ad intervenire.

Infine, sempre lunedì 27 gennaio alle 21 presso il Magda Olivero si svolgerà la proiezione di “Liesel. Storia di un esodo sotto una buona stella” di Fabio Gianotti e Sante Altizio. Saranno presenti i registi con il professor Lucio Monaco.

Il film, realizzato nel 2018 con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte e Regione Piemonte, narra la storia di Liesel Gorges scampata all’ Olocausto con una rocambolesca fuga per mezza Europa durata 7 anni e terminata tra le montagne cuneesi, a Rittana, protetta dalla popolazione locale. Attraverso la sua storia il film ripercorre la vicenda degli Ebrei di Saint Martin Vésubie, un capitolo importante della persecuzione nazifascista nel cuneese, ricordata da più di vent’anni dalla marcia “Attraverso la Memoria”.

VB

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium