ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Curiosità

Curiosità | 23 gennaio 2020, 12:20

Dodici clown cuneesi in partenza per il Guatemala per portare un sorriso ai niños: al via la missione #OpeGuate2020

La missione umanitaria si svolgerà dal 24 gennaio all’8 febbraio. I volontari dell'associazione ESO ES (nata all’interno di Côni Vip Cuneo) non vestiranno mai i panni da civili: saranno clown dal volo in aeroporto all'arrivo, portando laboratori e spettacoli nelle scuole e nei centri disabili del paese sudamericano. Momenti speciali saranno vissuto con i 27 bambini a cui l'associazione offre le borse di studio

Foto di gruppo della missione 2018 con i bambini del progetto

Foto di gruppo della missione 2018 con i bambini del progetto


Immaginate dodici clown al check-in dell'aeroporto. Con tanto di naso rosso, abiti sgargianti e valigetta con giochini di magia all'interno. Visualizzate gli sguardi attoniti degli altri viaggiatori e quelli perplessi dei rigidi addetti ai controlli. Una scena che continuerà a ripetersi in volo con hostess e steward, rendendo sicuramente indimenticabile il viaggio agli altri passeggeri.

È tutto vero. Ed è quanto accadrà domani, venerdì 24 gennaio, quando dodici clown cuneesi dell'organizzazione di volontariato ESO ES partiranno alla volta del Guatemala per la missione umanitaria #OpeGuate.

Eccoli: Clown Spatagnau (Lucio Ariaudo), Clown Gribaldo (Marco Gribaudo), Clown Rolando (Corrado Cosa), Clown Dinco (Valter Forneris), Clown Zapa (Luca Bertaina), Clown Sacucin (Monica Rolfo), Clown Tiramizù (Cristiana Menarello), Clown Dorina (Maura Fasoli), Clown Giuligiù (Giulia Pellegrino), Clown Citrullina (Giulia Bagnis), Clown Friciula (Adele Marcone) e Clown Fluke (Marta Massa).

Non a caso il nome da clown viene prima di quello sulla carta di identità perchè in questo strambo viaggio non indosseranno mai gli abiti civili: saranno clown dalla partenza all'arrivo, per portare gioia e allegria ai 'niños' del Guatemala, attraverso laboratori e spettacoli in giro per il paese. Visiteranno scuole, centri per disabili, case di riposo presso svariate strutture del Dipartimento di Chimaltenango, in Guatemala.

La missione umanitaria si svolgerà dal 24 gennaio all’8 febbraio.

Un progetto che richiede un anno di preparazione. Lo spiega bene Clown Spatagnau (Lucio Ariaudo): “Il gruppo missione ha fatto dodici mesi di formazione e preparato attività e spettacoli. Siamo pronti ad incontrare almeno cinquemila bambini, soprattutto nelle scuole rurali del paese. Nella prima settimana ci concentriamo sull'area di Chimaltenango. Qui vivono 27 ragazzi a cui offriamo la borsa di studio per poter andare a scuola. È una borsa di studio meritocratica legata ai risultati scolastici. Grazie agli spettacoli fatti a Cuneo raccogliamo fondi che poi giriamo alle famiglie sottoforma di quaderni, libri, grembiuli e scarpe. Con loro abbiamo instaurato un legame affettivo, molti vanno alla primaria, ma ci sono anche ragazzi alle medie e due all'università. Nella seconda settimana invece faremo un vero e proprio tour di spettacoli in tutto il Guatemala, arrivando anche nella difficile zona di Rio Suchate (un fiume al confine con il Messico dove ogni giorno carovane di migranti tentano l'ingresso negli Stati Uniti guadando a piedi il corso d'acqua)”.

Non si può descrivere – commenta Clown Sacucin (Monica Rolfo) -. Per me è la sesta volta! E' un'esperienza carica di magia! Massacrante a livello fisico ed emotivo, ma il gruppo coeso è sempre stata la nostra forza! I nostri ninos stanno facendo il conto alla rovescia da almeno 2 mesi! E noi qui altrettanto!”

ESO ES è una associazione di clownterapia e solidarietà internazionale.

Nata da un gruppo di volontari con esperienza (alimentata con entusiasmo e passione all’interno di Côni Vip – Cuneo Viviamo In Positivo OdV) in contesti di clownterapia in corsie d’ospedale e in missioni umanitarie all’estero​ (in contesti disagiati), ​l’Associazione non ha fini di lucro, è apolitica, apartitica, aconfessionale, ed intende operare prevalentemente nel campo della beneficenza e della cooperazione internazionale, attraverso la promozione e l’adozione di iniziative finalizzate al sostegno ed allo sviluppo sociale, economico e culturale dei paesi in via di sviluppo, con particolare attenzione allo stato del Guatemala (nel Dipartimento di Chimaltenango, una delle zone più povere e degradate del Paese) e paesi limitrofi del Centro e Sud America.

Tutte le spese della missione sono interamente a carico del volontario e non è previsto alcun tipo di rimborso da parte dell’associazione.

Buon viaggio ai dodici clown! Per seguire la loro avventura basta seguire la loro pagina facebook Eso Es OdV

Per maggiori informazioni www.esoesonlus.org

cristina mazzariello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium