/ Sport invernali

Sport invernali | 23 gennaio 2020, 15:07

Biathlon: Matteo Vegezzi Bossi, Stefano Canavese e Martina Zappa pronti per i Mondiali di Lenzerheide

Partirà domenica alle 11.00, a Lenzerheide, con l’individuale della categoria Giovani, il Mondiale Juniores e Youth 2020

Biathlon: Matteo Vegezzi Bossi, Stefano Canavese e Martina Zappa pronti per i Mondiali di Lenzerheide

Partirà domenica alle 11.00, a Lenzerheide, in Svizzera, con l’individuale della categoria Giovani, il Mondiale Juniores e Youth 2020. Al via già nella prima gara ci saranno due atleti cresciuti all’interno del Comitato FISI AOC, Stefano Canavese (CS Esercito) e Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle).

Soltanto il giorno successivo, nello stesso format di gara, ma per la categoria Juniores, toccherà invece alla biellese Martina Zappa (CS Carabinieri).Queste le parole dei tre piemontesi al via della competizione.

Stefano Canavese è pronto a vivere la sua seconda esperienza mondiale: «Sono immensamente felice di rivivere l’emozione del Mondiale, soprattutto  perché sono tanto motivato dai risultati ottenuti dai miei compagni  più giovani alle Olimpiadi Giovanili di Losanna. Vedere atleti come  Marco Barale, Linda Zingerle, Martina Trabucchi e Nicolò Betemps, che conosco, arrivare a un risultato così importante, come l’oro in staffetta agli YOG, mi dà una spinta in più, mi carica oltre la normalità. L’obiettivo è sempre il solito, fare bene, ma stavolta rispetto allo scorso anno c’è anche il pensiero della medaglia, perché è bello essere convocato e partecipare, è un’emozione forte, ma comunque riuscire a tornare a casa con una medaglia lo sarebbe ancora  di più. Vorrei regalare una grande soddisfazione non solo a me stesso,  ma alla famiglia, al mio corpo sportivo, il CS Esercito, ai miei  allenatori, e tutti coloro che credono in me».

Ha tanta voglia di misurarsi in questa nuova esperienza Matteo Vegezzi Bossi, alla sua prima assoluta a livello internazionale: «Sono contento di questa convocazione perché ho riscattato quelle non  ottenute lo scorso anno ai Mondiali Giovanili e agli EYOF. Per quanto  riguarda gli obiettivi, non posso pormene uno legato ai risultati, in  quanto essendo la mia prima vera esperienza internazionale, Alpen Cup  a parte, non posso essere a conoscenza del mio attuale livello confrontato ad atleti provenienti da altre nazioni. Vado in Svizzera con la voglia di confermare quanto di buono ho fatto nella prima parte di questa stagione, disputare delle belle gare e battere i miei  obiettivi personali. Soltanto successivamente vedremo questo a cosa  porterà in termini di risultati».

Infine la “giramondo” Martina Zappa, pettorale verde di leader della  Coppa Italia Juniores, nativa di Pollone, in provincia di Biella, che  inseguendo la sua passione per il biathlon si è trasferita in Valle  d’Aosta, poi a Malles ed oggi vive in Valtellina, dove studia e si  allena. «È stato bello ricevere la convocazione – ha affermato la  giovane piemontese – sapere di poter far parte della nazionale e  rappresentare l’Italia ai Mondiali. Vado in Svizzera con l’obiettivo  di fare del mio meglio e dare il massimo, poi vedremo cosa arriverà. L’importante per me sarà tornare a casa con la consapevolezza di aver  dato tutto».

La biatleta classe 2000, tesserata da aggregata per il CS  Carabinieri, che aveva già partecipato ai Mondiali Giovanili lo scorso anno, ma nella categoria Giovani, farà il suo esordio nella competizione di Lenzerheide lunedì 27 nell’individuale femminile Juniores.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium