/ Atletica

Atletica | 27 gennaio 2020, 14:40

Alba ha ospitato le premiazioni regionali Fidal 2019: Atletica Dragonero tra le migliori

L’Atl. Dragonero si è confermata tra le migliori in assoluto ottenendo successi dalle categorie giovanili ai master over 75 e coprendo tutti i campionati, dal cross alla pista, dalla strada alla montagna

Alba ha ospitato le premiazioni regionali Fidal 2019: Atletica Dragonero tra le migliori

Nell’Auditorium della Ferrero di Alba, sabato 25, si sono svolte le premiazioni regionali dell’attività Fidal 2019.

L’Atl. Dragonero si è confermata tra le migliori in assoluto ottenendo successi dalle categorie giovanili ai master over 75 e coprendo tutti i campionati, dal cross alla pista, dalla strada alla montagna

Giovani. 2° posto Trofeo regionale di cross e nel CorriGiò; 3° posto Supercoppa Promozionale maschile (riunisce tutti i campionati di Società giovanili); 7° posto nell’EcoPiemonte giovanile; 6° posto nei Campionati italiani Allievi in pista 400 m di Francesca Bianchi.

Adulti. 3º posto Cds nazionale Junior F e Assoluto F di corsa in montagna. Numerosi i successi a livello regionale: nel Trofeo di cross femminile, nel Cds di cross master femminile e nel Cds di corsa in montagna master femminile, nel Cds di lunghe distanze assoluto femminile, nel Cds di corsa su strada assoluto femminile, nel Cds di maratona master femminile, nell’EcoPiemonte femminile e nel Grand Prix No Stadia assoluto femminile. Secondi nel Cds di maratonina assoluto maschile, assoluto femminile, master femminili e terzi nei master maschili, secondi nel Cds di maratona assoluto femminile, terzi nel Cds di maratona assoluto maschile, quarti nel Cds di corsa femminile, quindi in quello maschile, quarti nel Cds di corsa su strada assoluti maschili, secondi nell’EcoPiemonte maschile, quarti nel CorriPiemonte.

A livello individuale, sono 5 le maglie azzurre: Chiara Sclavo negli Europei di corsa in montagna JF, Anna Arnaudo agli Europei in pista, ai mondiali di corsa in montagna e agli europei di cross JF e Paolo Rovera capitano della nazionale di 24h. Un titolo mondiale di Eufemia Magro e diversi titoli italiani con Eufemia, Elisa Almondo, Sandra Lerda, Stefania Cherasco, Mario Marino e Massimo Galfrè. Tra i molti titoli regionali citiamo solo quello della staffetta 3*800 in pista di Alessia Bellino, Eva Blanc e Teresa Mandrile e di Daniela Bruno di Clarafond nelle F75 di corsa campestre, su strada e in montagna a dimostrazione della copertura totale delle categorie.

«È stata veramente un’annata eccezionale», sottolinea il Direttivo della Dragonero, «che ringrazia tutti gli atleti per l’impegno e l’attaccamento alla maglia sociale. Siamo pronti per una nuova annata scintillante mantenendo lo spirito di amicizia e rispetto che ci contraddistingue».

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium