Attualità - 28 gennaio 2020, 12:00

“Saluzzo ha tasse e tariffe tra le più basse della provincia: spendiamo grazie alla capacità di ottenere finanziamenti”

Il sindaco Calderoni commenta il nostro articolo di ieri (lunedì) sulla spesa pro-abitante dei Comuni: “Produciamo economia reale, ricchezza messa in circolo. Altro che spendaccioni!”

Saluzzo

Saluzzo

Si dice “Stufo del pregiudizio negativo sulla Pubblica Amministrazione”, e vuole commentare il nostro articolo pubblicato ieri circa la spesa dei Comuni pro-abitante, nel quale abbiamo definito Saluzzo “maglia rosa”, con una spesa di 27.246 euro, di molto superiore rispetto a quella delle altre “Sette Sorelle” e di tutti i comuni cuneesi.

Partendo dal dato estrapolato dalla classifica riportata anche da “Il Sole 24 Ore”, avevamo definito infatti il Comune di Saluzzo come il più “spendaccione”.

Mauro Calderoni, sindaco della Città dal 2014, non ci sta.

È scorretto parlare di spesa in generale senza agganci alla realtà locale. – ci dice – Sono indignato e chiederei di approfondire.

Non si possono usare dati neutri ed oggettivi, ma strumentalizzarli negativamente con un titolone ad hoc.

A Saluzzo abbiamo tasse e tariffe tra le più basse della provincia di Cuneo eppure se davvero riusciamo ad investire 19 volte in più rispetto alla media delle altre ‘sei sorelle’ è solo perché con il tempo abbiamo sviluppato una grande capacità di ricercare ed ottenere finanziamenti.

Ciò significa economia reale, ricchezza messa in circolo. Altro che spendaccioni!

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

SU