Basket - 03 febbraio 2020, 15:22

Basket Serie D: i Gators soffrono ma vincono a Rivoli

Vittoria per 67-63 in casa del Rivoli fanalino di coda

Basket Serie D: i Gators soffrono ma vincono a Rivoli

Gators impegnati in trasferta, domenica 2 febbraio, contro il fanalino di coda Rivoli, che finora ha conquistato soli 4 punti.

Coach Diego Arese deve fare a meno di Botto, out per motivi personali e Giacone, fuori per infortunio, ma ritrova capitan Sabena, alla prima partita del nuovo anno.

Nei primi minuti, Cerutti e Caldarone cercano ripetutamente sotto canestro Marengo, che, dopo la prestazione monstre della scorsa settimana, dimostra di essere in un ottimo momento di forma, segnando 10 punti nei primi minuti della partita e risultando un rebus indecifrabile per la difesa di casa. I giovani di Rivoli, però, giocano a viso aperto, muovendo bene la palla e trovando ottimi canestri, sia da sotto, sia dalla lunga distanza. Alla sirena di fine primo quarto, il tabellone segna +2 per gli alligatori.

Nel secondo quarto la musica non cambia: l'attacco della VM Service non gira bene, la palla si muove poco e ci si affida troppo spesso ad iniziative individuali o estemporanee; anche in difesa non si vede la solita intensità ed i padroni di casa ne approfittano, attaccando il canestro con decisione e colpendo dalla lunga distanza grazie ad un ottimo Di Sipio. Si arriva così a metà partita in totale equilibrio, con i Gators avanti di un solo punto.

Negli spogliatoi coach Arese prova a spronare i suoi a reagire, ma la giornata no continua, Grosso fatica a trovare la via del canestro, Nasari alterna buone cose ad alcune palle perse evitabili, mentre Marengo, fino a quel momento il migliore dei suoi, inizia a faticare a causa della difesa più aggressiva di Rivoli, che non viene sanzionata dalla coppia arbitrale. Il lungo biancoverde si innervosisce e all'ennesimo contatto, esagera con le proteste e viene sanzionato con un fallo tecnico, che costringe coach Arese a toglierlo dal campo per non rischiare il quinto fallo. Rivoli continua a giocare bene, approfittando delle disattenzioni difensive degli ospiti e inizia a credere nell'impresa. Si arriva così all'ultimo quarto con le due squadre ancora divise da un solo punto.

L'inizio dell'ultimo periodo è da incubo per Sabena e compagni, in attacco si continua a pasticciare, mentre sull'altro lato del campo Rivoli dimostra di crederci e trova un canestro dopo l'altro. Coach Arese prova a chiamare time out e ad alternare le difese, ma la musica non cambia. I Gators sembrano in grande confusione e man mano che i minuti passano, Rivoli prende sempre più fiducia. Si arriva così a due minuti dal termine con i padroni di casa avanti di ben 8 punti. Ma quando sembra che la partita sia finita, viene fuori l'esperienza degli alligatori, che con Nasari, Grosso e Caldarone, trovano punti importanti. Rivoli commette un paio di errori su tiri semplici, e consente ai Gators di rientrare. Sul meno 2, Nasari trova un canestro da sotto, subendo fallo, quando mancano soli 40 secondi al termine del match. Il tiro libero viene però respinto dal ferro, ma Marengo strappa un rimbalzo decisivo e segna, subendo a sua volta fallo e realizzando il libero del +3 che taglia le gambe a Rivoli. Il match si chiude sul 63-67, con i Gators che strappano una vittoria insperata, visto come si era messa la partita.

Occorrerà tutta un'altra concentrazione ed un altro atteggiamento per poter strappare i due punti nella partita di domenica prossima contro Chieri, seconda forza del campionato, che farà di tutto per riavvicinarsi in classifica.

Prossimo incontro: domenica 9 febbraio alle 18:30 VM SERVICE GATORS - Chieri (Palazzetto dello Sport - Via Giolitti 9 - Savigliano).

DON BOSCO RIVOLI - VM SERVICE GATORS 63-67

Parziali: 16-18, 34-35, 46-47

DON BOSCO Rivoli: Marangoni 2, Fall 2, Nitica, Molino 7, Zupo 4, Di Sipio 16, Faloni 12, Mele, Maritano n.e., Cataldi 13, Da Col 7. All. Lonoce

VM SERVICE Gators: Marengo 17, Sabena 6, Cerutti 2, Ambrogio 3, Caldarone 10, Nicola n.e., Fissore, Nasari 14, Robasto n.e., Grosso 15. All. Arese

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

SU