/ Cuneo e valli

Cuneo e valli | 06 febbraio 2020, 13:00

Non c'è pace per il Tenda: Anas ed Edilmaco si incontrano ma non si accordano sulla ripartenza del cantiere

Tutto rimandato a martedì 11 febbraio. L'incontro interlocutorio del 4 febbraio fra le due parti si è concluso in un nulla di fatto. Anas ed Edilmaco, al momento, si trincerano dietro il massimo riserbo

Il sopralluogo al cantiere del Tenda a fine dicembre

Il sopralluogo al cantiere del Tenda a fine dicembre

 

Non c'è pace per il cantiere del Tenda.

Siamo a febbraio 2020, mese in cui sarebbero dovuti ripartire i lavori. Le rassicurazioni erano arrivate a inizio dicembre dopo il sopralluogo del sottosegretario ai Trasporti Salvatore Margiotta.

Martedì 28 gennaio il tavolo al Mit con una delegazione di sindaci cuneesi e liguri dove erano emerse rassicurazioni.

Poi martedì 4 febbraio l'incontro importante, quello tra Anas ed Edilmaco (il consorzio subentrato a Fincosit nella realizzazione del Tenda Bis): momento che avrebbe dovuto sancire finalmente la ripresa del cantiere.

Purtroppo si è concluso tutto in un nulla di fatto.

Edilmaco ha avanzato le sue richieste, Anas ha fatto le sue controproposte e la decisione è stata rimandata di un'altra settimana. Insomma, le due parti hanno preso tempo.

Si ritroveranno al tavolo martedì 11 febbraio, data in cui finalmente avremo certezze sulla ripartenza, o meno, dei lavori.

Abbiamo interpellato sia Anas che Edilmaco che, al momento, si trincerano dietro il massimo riserbo.

L'auspicio di tutti è che questo incontro abbia esito positivo.

Come avevano dichiarato i sindaci di Limone Piemonte Massimo Riberi e di Roccavione Germana Avena, dopo l'incontro di fine gennaio al Mit: “Abbiamo chiesto con forza la ripresa dei lavori per la realizzazione del nuovo tunnel. [...] Riteniamo che non sia possibile procrastinare oltre la ripresa dei lavori”.

cristina mazzariello

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium