/ Alba e Langhe

Alba e Langhe | 20 febbraio 2020, 08:13

Neive, L'Arte Bianca e il progetto sulla celiachia e l'alimentazione senza glutine

Il progetto, rivolto alle classi quinte, aveva il fine di preparare gli allievi a gestire eventuali futuri clienti celiaci

Neive, L'Arte Bianca e il progetto sulla celiachia e l'alimentazione senza glutine

L’Arte Bianca di Neive ha aderito al progetto “Formazione e aggiornamento professionale sulla celiachia e sull'alimentazione senza glutine”  proposto dall’ Asl Cn2 agli Istituti di Formazione Professionale Alberghiera.

Il progetto, rivolto alle classi quinte, aveva il fine di preparare gli allievi a gestire eventuali futuri clienti celiaci, partendo dal presupposto fondamentale di tutelare e garantire il loro diritto ad avere una normale vita sociale attraverso la sicurezza e la qualità dei cibi serviti, anche considerando le finalità definite dalla Legge n. 123 /2005

La formazione è stata gestita dalla dott.ssa Beraudi Marcella, dietista presso Asl Cn 2, e si è sviluppata nei mesi di dicembre e gennaio, articolandosi in parte teorica e parte pratica. La prima ha approfondito gli aspetti medici della malattia (sintomi, diagnosi e cura), le caratteristiche dell’alimentazione senza glutine, le procedure di corretta pratica e i sistemi di autocontrollo. La parte pratica, invece, si è svolta nei alboratori di pasticceria e ha riguardato attività di manipolazione/ preparazione di ricette “gluten free”, al fine di illustrare con esempi pratici le caratteristiche dei prodotti senza glutine e, non ultimo, come organizzare un laboratorio in cui si debbano preparare tali prodotti.

Il corso, che ha coinvolto le docenti Paola Varaldo e Silvia Bonora, è stato integrato con un approfondimento su allergie e intolleranze alimentari.



c.s.

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium