/ Attualità

Attualità | 25 febbraio 2020, 14:21

Lo strano mercato del martedì grasso di Cuneo: giornata nera per gli ambulanti, ma non tutti temono il Coronavirus (VIDEO)

C'è chi continua a passeggiare tra le bancarelle oggi allestite anche in Corso Nizza per lasciar spazio alle giostre (ferme, però, per l’emergenza Covid-19). “Non dobbiamo vivere nel terrore. Possiamo continuare a uscire e a frequentare il mercato pur, naturalmente, stando attenti e prendendo tutte le precauzioni del caso”

Lo strano mercato del martedì grasso di Cuneo: giornata nera per gli ambulanti, ma non tutti temono il Coronavirus (VIDEO)

“Oggi va male, dovrebbe essere pieno, ma la gente è terrorizzata. Qualcuno passa, ma pochi si fermano”. E quanto dicono a Targatocn.it alcuni ambulanti oggi presenti a Cuneo per il mercato (straordinario) del martedì grasso. Un mercato che arriva a pochi giorni dall’esplosione dell’epidemia di Coronavirus nel nostro paese.

Eppure c’è chi continua a passeggiare tra le bancarelle oggi allestite anche in Corso Nizza per lasciar spazio alle giostre (ferme per l’emergenza Covid-19). “Non dobbiamo vivere nel terrore. Possiamo continuare a uscire e a frequentare il mercato pur, naturalmente, stando attenti e prendendo tutte le precauzioni del caso.”

Tra le bancarelle in molti contestano una psicosi esagerata per l’entità che finora ha avuto, specie in Piemonte. Lo ricordiamo ancora: la nostra regione non rappresenta un focolaio. Da domenica restano 3 le persone di cui è stato accertato il contagio. E da due giorni tali restano. Lo stesso non si può dire di Lombardia e Veneto. Anche i tre cittadini cinesi residenti a Roreto di Cherasco (per cui domenica 23 febbraio un primo test aveva dato riscontro parzialmente positivo) sono poi risultati negativi. La provincia di Cuneo ad ora è esente da contagiati.

Pochi, dicono gli ambulanti, i cittadini stranieri presenti a Cuneo per il mercato di oggi rispetto ai martedì precedenti. Ne abbiamo incontrate un paio (due donne francesi e una inglese) che ci hanno riferito di “Non essere spaventate” dalle situazioni di contagio avvenute in Italia.

Nel video abbiamo raccolto qualche parere.

 

Daniele Caponnetto - Gianni Covino

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium