Attualità - 04 marzo 2020, 16:00

Lavori in vista sulle rotatorie di Roddi e Pollenzo: possibili limiti al traffico sulla Sp7

Cantiere programmato dal 23 marzo al 4 aprile. La Provincia valuta di chiudere completamente la tratta in direzione Alba-Pollenzo, mentre i mezzi pesanti verrebbero fermati nelle due direzioni, con deviazione del traffico sulla Statale 231

Nel marzo scorso la chiusura dovuta al rifacimento della rotatoria ai piedi dell'ospedale di Verduno

Nel marzo scorso la chiusura dovuta al rifacimento della rotatoria ai piedi dell'ospedale di Verduno

Al momento – bene precisarlo in modo chiaro – si tratta ancora di un’ipotesi di lavoro, ma se la richiesta partita nei giorni scorsi dal Comparto Viabilità della Provincia e diretta all’Anas e ai Comuni interessati verrà accolta potrebbe profilarsi un nuovo periodo di chiusura almeno parziale per la Sp7.

Nelle prossime settimane la trafficata Provinciale che collega i territori dell’Albese e del Braidese passando ai piedi del nuovo ospedale di Verduno verrà infatti interessata da due cantieri, coi quali l’ente cuneese punta a rimettere mano a due snodi, le rotatoria di Pollenzo e quella presente ai piedi dell’abitato di Roddi, ormai provate dall’usura del tempo e dalle migliaia di attraversamenti che quotidianamente ne sollecitano l’assetto, soprattutto da parte dei mezzi pesanti.

Da tempo appaltati alla ditta Sam di Alba, i lavori sono in programma dal 23 marzo al 4 aprile, salvo ulteriori proroghe.

Per consentirne lo svolgimento, soprattutto con riguardo allo snodo della frazione braidese, la Provincia ha valutato la possibilità di chiudere completamente la tratta in direzione Alba-Pollenzo, mentre la circolazione dei mezzi pesanti verrebbe fermata nelle due direzioni, con deviazione del traffico sulla Statale 231.

Da qui la richiesta inviata all’Anas e ora in attesa di un riscontro, come si attende una risposta, in questo caso da parte del Governo, rispetto alla possibilità che sia Roma a sostenere i costi di progettazione delle modifiche che la stessa Provincia intende apportare alla Provinciale 7 (leggi qui), per snellirne lo scorrimento in vista anche della prossima apertura dell’ospedale di Verduno.  

Ezio Massucco

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

SU