Attualità - 10 marzo 2020, 12:00

Saluzzo, dal Comune sms a 1000 stagionali africani: il Covid 19 potrebbe non far aprire il dormitorio Pas

Lo rende noto il sindaco Calderoni. A pochi mesi dall’arrivo degli stagionali per la raccolta frutta l’invio dell’avviso alle persone ospitate lo scorso anno nel dormitorio al Foro Boario

Saluzzo, l'ingresso nel Pas, il dormitorio temporaneo nella ex Caserma Filippi al Foro Boario

Saluzzo, l'ingresso nel Pas, il dormitorio temporaneo nella ex Caserma Filippi al Foro Boario

Mancano poche settimane all'arrivo dei primi stagionali africani a Saluzzo per la raccolta frutta nel distretto del territorio (quasi ventimila ettari per migliaia di tonnellate di frutta, dai mirtilli alle mele).

Quest'anno, però, anche Saluzzo deve fare i conti il perdurare dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid19: tutta l’Italia è diventata zona protetta come stabilito dal nuovo decreto del premier Conte “#iorestoacasa” in vigore da oggi, 10 marzo.

Per questo, il sindaco di Saluzzo Mauro Calderoni ha reso noto che dal Comune sono stati inviati un migliaio di sms alle persone ospitate nella stagione scorsa nel Pas (Progetto di Prima accoglienza stagionali), il dormitorio temporaneo allestito, da due anni, nella ex Casema Filippi al Foro Boario.

Il messaggio per avvisare gli stagionali dell’impossibilità di garantire l’apertura dello stesso e delle altre strutture di alloggio temporaneo in città.

vilma brgnone

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

SU