Economia - 14 marzo 2020, 08:33

Onorevole Gancia della Lega: “presento interrogazione a Commissione UE per tutelare il trasporto dei nostri prodotti agroalimentari. No a blocchi degli stati membri”

Onorevole Gancia della Lega: “presento interrogazione a Commissione UE per tutelare il trasporto dei nostri prodotti agroalimentari. No a blocchi degli stati membri”

"Per tutelare la filiera agroalimentare italiana durante l'emergenza COVID-19 ho deciso di presentare un’interrogazione rivolta alla Commissione europea, e in particolare al Commissario per il Mercato Interno, Breton, per sapere come intendano garantire il trasporto della merce deperibile al valico del Brennero e se intendano introdurre misure d'intervento coordinate tra i Paesi membri per impedire che il comparto agroalimentare italiano subisca ulteriori danni economici.

Ricordo infatti che il settore degli autotrasporti e dell'agroalimentare italiano stanno vivendo giorni drammatici come conseguenza delle misure restrittive adottate dagli Stati membri confinanti con l'Italia per combattere la pandemia, soprattutto in seguito alle forti limitazioni alla circolazione di questi giorni al valico del Brennero.

Tali limitazioni impattano negativamente anche sul trasporto delle merci deperibili, che rischiano di paralizzare l'intera filiera agroalimentare italiana. La filiera agroalimentare italiana costituisce il 25% del Pil italiano e offre lavoro a oltre 3,8 milioni di persone. Tali blocchi comportano, di fatto, l'interruzione delle relazioni di interscambio tra i Paesi membri, in aperta violazione dei trattati europei. Su questo attendo un’immediata risposta dalla Commissione UE".

Lo afferma l’onorevole Gianna Gancia di Gruppo Identità e Democrazia, europarlamentare della Lega 


R.g.

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

SU