Attualità - 15 marzo 2020, 07:30

"Il Governo Conte si è scordato delle partite IVA": il grido d'aiuto del presidente di Confartigianato Mondovì (VIDEO)

Paolo Manera ha diffuso un video in cui lo si vede in tenuta da lavoro: "Falegnami, muratori, meccanici e piccole industrie non sono indispensabili in questo momento. Create un ammortizzatore sociale e lasciateci stare a casa!"

Paolo Manera

Paolo Manera

L'emergenza Coronavirus in Italia e le misure restrittive contenute nel decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri di mercoledì 11 marzo 2020 hanno, di fatto, fermato l'economia nazionale nella sua (quasi) totalità.

A lanciare un grido d'aiuto sono le partite IVA, nel Monregalese rappresentate dal presidente della Confartigianato di Mondovì, Paolo Manera, il quale ha pubblicato sui social network un video in tenuta da lavoro nel quale lancia un messaggio nei confronti degli attuali ministri.

"Buongiorno a tutti. Sono uno di quei lavoratori che il governo Conte ha dimenticato nel suo decreto. Falegnami, muratori, meccanici e piccole industrie continuano a lavorare. Giorno per giorno continuiamo a recarci presso le nostre attività. Non siamo in grado di garantire le misure minime per non far diffondere il contagio"

"Non siamo indispensabili come chi garantisce il servizio ospedaliero o le forniture alimentari - ha aggiunto Manera -. Governo Conte, ricordati delle partite IVA: negli anni hanno dato tanto all'Italia. È il momento di aiutarle. Interrompi questa catena di persone che continuano a lavorare gomito a gomito, perché non abbiamo la possibilità di fermare il contagio. Noi vogliamo rimanere a casa. Crea un ammortizzatore sociale in modo tale da consentirci di non uscire. Ci chiedete di restare nelle nostre abitazioni? Allora fate qualcosa per permettercelo".

Alessandro Nidi

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

SU