Agricoltura - 19 marzo 2020, 07:30

Domenica 22 marzo Lagnasco, la Mela Rossa Cuneo Igp e i Kiwi in vetrina sul programma “Mela Verde” di Canale 5 (FOTO)

A progettare la promozione di questo incantevole territorio della provincia “Granda” e di due dei suoi più importanti prodotti frutticoli sono stati il Comune del sindaco Roberto Dalmazzo e il Consorzio Mela Rossa Cuneo Igp e l’Associazione Organizzazioni Produttori Aop Piemonte del presidente Domenico Sacchetto. La puntata è stata registrata nelle giornate del 24 e del 25 febbraio, prima dei provvedimenti legati al contenimento del contagio riguardante il coronavirus

Castello di Lagnasco: i protagonisti della trasmissione con la conduttrice Ellen Hidding

Castello di Lagnasco: i protagonisti della trasmissione con la conduttrice Ellen Hidding

Domenica 22 marzo la città di Lagnasco, con il suo spettacolare Castello,  la prelibata Mela Rossa Cuneo Igp e i gustosi Kiwi (quello tradizionale Hayward e il nuovo Top  Gold a polpa gialla) avranno una vetrina d’eccezione all’interno del programma televisivo  “Mela Verde”, previsto a partire dalle 12 su Canale 5 e presentato da Vincenzo Venuto ed Ellen Hidding.

La puntata è stata registrata nelle giornate del 24 e del 25 febbraio, prima dei provvedimenti legati al contenimento del contagio riguardante il coronavirus.

A progettare la promozione di questo incantevole angolo della provincia di Cuneo e di due dei suoi più importanti prodotti frutticoli sono stati il Comune di Lagnasco, il Consorzio Mela Rossa Cuneo Igp e l’Associazione Organizzazioni Produttori Aop Piemonte, che raggruppa oltre 2000 coltivatori del settore con sede nella “Granda” e, soprattutto, nel Saluzzese.“ Gli obiettivi - dice il sindaco Roberto Dalmazzo - erano quelli di promuovere la nostra buona frutta e di dare visibilità a Lagnasco e alla manifestazione Fruttinfiore in cantiere il 3-4 e 5 aprile, ma che poi il problema coronavirus ci ha costretti a rinviare a data da destinarsi. In ogni caso la trasmissione aiuterà a far conoscere a un ampio pubblico il nostro splendido territorio e i nostri favolosi prodotti. Ringraziamo la troupe di “Mela Verde” per il lavoro svolto”.

Le riprese, seguite dalla conduttrice Ellen Hidding, sono state effettuate tutte nel Comune di Lagnasco partendo dalla suggestiva cornice del Castello dove sono avvenute le presentazioni istituzionali: il territorio da parte del sindaco, Roberto Dalmazzo, e le due eccellenze frutticole con il presidente del Consorzio e della Aop Piemonte, Domenico Sacchetto.

Poi, le luci della ribalta si sono accese sulla Mela Rossa Cuneo Igp: nell’azienda di Fabrizio Risso sono stati spiegati i vari passaggi che portano alla sua produzione, partendo dalla potatura delle piante; invece nei locali della Società Cooperativa Lagnasco Group il responsabile commerciale, Livio Miretto, ha illustrato le diverse fasi lavorative effettuate dopo la raccolta.

Quindi è toccato ai Kiwi: da Quaranta Frutta di Mario Quaranta è entrata in scena la vecchia varietà Hayward del frutto, mentre l’imprenditore Barberis ha raccontato le caratteristiche di quello nuovo Top Gold a polpa gialla, messo a dimora sotto le coperture con l’avvio della commercializzazione nel 2020.

Infine, Elisa Gastaldi dell’azienda “In Cascina” ha messo in campo le sue abilità nella trasformazione delle mele e dei kiwi.

“La trasmissione - sottolinea Sacchetto - aveva l’obiettivo di costituire una passerella per questi due prodotti molto importanti per il Saluzzese e la provincia “Granda”. La mela rossa negli ultimi anni ha avuto un notevole aumento di impianti, per cui ci sarà una maggiore produzione da vendere e i mercati esteri potrebbero non bastare per smerciarla.  Di conseguenza abbiamo pensato che era necessario promuoverla di più su quello italiano, dove probabilmente non è così conosciuta. C’è la necessità che il nostro consumatore ne apprezzi la straordinaria bontà. Invece, il kiwi è andato un poco in declino per le malattie recenti. Serviva rilanciarlo, perché ha rappresentato una delle colture simbolo del nostro territorio. Grazie alla trasmissione televisiva ci auguriamo di raggiungere il grande pubblico italiano e ottenere dei buoni traguardi nella vendita di entrambe le colture”.

Perché i consumatori dovrebbero comprare la Mela Rossa Cuneo e i Kiwi prodotti nel Saluzzese? “Sono coltivati in una zona molto particolare per i terreni e il microclima, dove l’uso di preparati per sconfiggere le malattie è ridotto al minimo rispetto ad altre aree italiane. Quindi possiamo garantire salubrità, genuinità e qualità di livello superiore”.  

Come è andata la stagione produttiva 2019? “Il kiwi ha avuto un buon mercato perché la produzione è diminuita. Sulla mela rossa auspicavamo di ottenere qualcosa di più, ma siamo fiduciosi per la prossima annata”.

L’appuntamento, dunque, che consigliamo a tutti di segnare in agenda è quello di domenica 22 marzo, alle 12, sintonizzandosi sulla frequenza di “Mela Verde” per poter apprezzare le meraviglie di una parte della nostra laboriosa e creativa provincia “Granda”.          

Sergio Peirone

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

SU