Agricoltura - 21 marzo 2020, 09:08

Coronavirus, Lega: "Florovivaismo in crisi, non servono pannicelli caldi"

"Se il ministro, con una mancetta di Stato pensa di aver trovato le soluzioni ai problemi del comparto, che conta 24 mila imprese e vale oltre 2,5 mld di euro di fatturato, si sbaglia di grosso"

Foto generica

Foto generica

"L'epidemia da Coronavirus sta affondando il settore florovivaistico con perdite stimate in oltre 1 mld di euro. Nonostante una nota firmata da Francesco Saverio Abate, Capo Dipartimento del Mipaaf, che mette nero su bianco la necessita' di stanziare queste risorse come forma di indennizzo per le imprese del comparto, il ministro dell'Agricoltura, Teresa Bellanova, in una lettera inviata al premier Conte, ai ministri Gualtieri e Speranza, avanza una richiesta di 250 mln di euro per i floricoltori italiani. Se il ministro, con una mancetta di Stato pensa di aver trovato le soluzioni ai problemi del comparto, che conta 24 mila imprese e vale oltre 2,5 mld di euro di fatturato, si sbaglia di grosso".

Cosi' in una nota i senatori della Lega Gian Marco Centinaio, già ministro dell'Agricoltura, Giorgio Maria Bergesio, capogruppo della commissione Agricoltura, Gianpaolo Vallardi, presidente della commissione Agricoltura, e Rosellina Sbrana.

"La cifra di 250 mln di euro e' solo un pannicello caldo, assolutamente inefficace, oltre a rappresentare uno schiaffo nei confronti di migliaia di aziende alle prese con questa drammatica emergenza. Il governo sta improvvisando e si sta dimostrando distante anni luce dal mondo produttivo e dalle reali necessita' del Paese. Serve un ministro all'altezza del proprio compito, se non e' in grado meglio che lasci la poltrona".

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

SU