/ Agricoltura

Agricoltura | 23 marzo 2020, 19:56

Coronavirus, Lega “Tracollo export vino, stop boicottaggio Ue”

Lo affermano in una nota i senatori della Lega, Gian Marco Centinaio, già ministro dell'Agricoltura, Giorgio Maria Bergesio, capogruppo in commissione Agricoltura, Gianpaolo Vallardi, presidente della commissione Agricoltura, e Rosellina Sbrana

Coronavirus, Lega “Tracollo export vino, stop boicottaggio Ue”


“Il vino nel 2019 è stato il prodotto agroalimentare italiano più esportato nel mondo con un aumento del 3,1%. Ad oggi, però, stiamo assistendo ad un vero e proprio tracollo con il freno della domanda a livello internazionale. L’attività di cantina è sospesa e la chiusura di bar, ristoranti disposta per fronteggiare la pandemia, ha azzerato i consumi e provocato un blocco degli ordini”. Lo affermano in una nota i senatori della Lega, Gian Marco Centinaio, già ministro dell'Agricoltura, Giorgio Maria Bergesio, capogruppo in commissione Agricoltura, Gianpaolo Vallardi, presidente della commissione Agricoltura, e Rosellina Sbrana, che depositeranno una interrogazione al ministro dell'Agricoltura Teresa Bellanova.

“Dalla richiesta di certificati di sicurezza per i prodotti agroalimentari italiani – proseguono - al blocco immotivato delle nostre merci ai confini,  il made in Italy sta subendo un vergognoso boicottaggio da parte dell'Ue. Sta emergendo, infatti, un pregiudizio immotivato sui nostri prodotti che colpisce duramente l'export agroalimentare nel mondo. E certo non bastano gli annunci e le rassicurazioni delle istituzioni Ue contro i tentativi di speculazione a danno di consumatori e agricoltori italiani. E' un momento di grande difficoltà e incertezza, ci aspettiamo su questo tema – concludono gli esponenti del carroccio - che il governo metta in campo azioni forti in grado di fornire ai produttori risposte concrete contro pratiche insensate che rischiano di far perdere quote di mercato importanti alle produzioni nazionali per colpa di una concorrenza sleale che mira a screditare i prodotti dall’Italia. Il vino, così come il cibo italiano, non può essere ostacolato dall’Europa ed è necessaria una forte presa di posizione a tutela dei nostri diritti”.

cs

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium