/ Cronaca

Cronaca | 26 marzo 2020, 17:47

Due cuneesi dietro alla truffa delle mascherine vendute via web (VIDEO)

Operazione dei Nas di Alessandria ha sventato la truffa messa in atto da due 40enni con diversi precedenti specifici. I presidi, inesistenti, messi in vendita a 20 euro al pezzo

Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Un’operazione condotta in porto dai Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni di Alessandria ha consentito di mettere fine all’odioso tentativo di truffa messo in atto da due 40enni residenti in provincia di Cuneo, soggetti con alle spalle diversi precedenti penali specifici, che avevano pensato di lucrare sull’emergenza sanitaria in corso e in particolare sulla carenza dei dispositivi di protezione individuale.

I due – spiegano gli agenti guidati dal comandante Biagio Fabrizio Carillo – avevano allestito un sito web tramite il quale offrivano i ricercati presidi a un prezzo di 20 euro al pezzo. Ottenuto il pagamento, divenivano irraggiungibili.

Nei giorni scorsi, al culmine della rapida indagine condotta dalla Procura di Cuneo, i Carabinieri hanno provveduto a perquisire le abitazioni dei due soggetti, residenti nel capoluogo provinciale e in un centro della provincia. Il sito è stato oscurato e i due pregiudicati sono stati denunciati per truffa aggravata e frode in commercio.



Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium