Solidarietà - 27 marzo 2020, 13:01

Asd Relevè: mille euro all’Asl Cn1 per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale

Le quote di iscrizione trovano così una destinazione solidale in questo momento di emergenza sanitaria coronavirus

Le giovani atlete dell'As Relevè - gennaio 2020

Le giovani atlete dell'As Relevè - gennaio 2020

 

Un aiuto concreto per sostenere l’operato di chi, ogni giorno, è in prima linea per combattere l’emergenza Coronavirus: con una donazione di 1.000 euro all’Asl CN1 l’Associazione Sportiva Dilettantistica Relevé contribuirà all’acquisto di dispositivi di protezione individuale per medici e infermieri.

"Inizialmente abbiamo cercato di acquistare direttamente i dispositivi, ma non ci siamo riusciti: le ditte estere hanno i materiali fermi alle dogane e la ditta cui ci siamo rivolti e che opera sul nostro territorio non ha più materiali certificati per l’uso ospedaliero, poiché ciò che avevano di riconosciuto è già stato tutto utilizzato – spiega la presidente Lorella Miretti –. Per questo motivo abbiamo optato per il versamento di 1.000 euro sul conto dell’Asl CN1, indicando nella causale “acquisto DPI”".

Un gesto solidale e concreto reso possibile grazie alle quote di iscrizione già versate dai soci di questa realtà sportiva che ha sede a Revello: "Le quote di iscrizione trovano così una destinazione solidale: non era immaginabile una situazione tanto drammatica da fermare completamente l’attività – aggiunge la presidente –. Ringrazio di cuore le tecniche della società che continuano a inventarsi di tutto via social per mantenere il legame stretto tra e con le atlete e con le famiglie. Ringrazio anche le atlete che con i loro allenamenti individuali a casa testimoniano un amore per la ginnastica ritmica che va oltre le difficoltà, i papà che si sono improvvisati ginnasti o coreografi il giorno della loro festa e le mamme che devono reggere una casa altamente affollata! Speriamo di rivederci presto, in palestra, per strada, ai giardinetti, a scuola... Un abbraccio virtuale a tutti!".

C.S.

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

SU