/ Cronaca

Cronaca | 27 marzo 2020, 14:30

Covid-19 – La Protezione civile vigila sugli accessi al “Presto Fresco” di Paesana: il “grazie” dei dipendenti del supermercato

Realizzato anche un percorso obbligato, per le persone in attesa di entrare nel punto vendita. Situazione costantemente monitorata, da giorni, da Comune e Forze dell’ordine. I lavoratori: “Piccoli gesti che ci hanno fatto sentire parte integrante di quella comunità che continua a recarsi tutti i giorni al lavoro per il bene della nostra Italia”

La Protezione civile di fronte al supermercato di Paesana

La Protezione civile di fronte al supermercato di Paesana

Da stamane (27 marzo) l’accesso al supermercato “Presto Fresco” di Paesana sarà contingentato dagli uomini della Protezione civile comunale.

Tutte le mattine, e anche nei pomeriggi durante il fine settimana, gli operatori della locale squadra Aib, coordinati da Andrea Borgogno, saranno di fronte al punto vendita per garantire il rispetto delle distanze di sicurezza e delle normative imposte dal Governo per il contenimento del Coronavirus.

Da giorni l’Amministrazione comunale mantiene alta l’attenzione sul supermercato, monitorate costantemente con sopralluoghi sul posto. Il Comune è anche intervenuto per fornire ai dipendenti del “Presto Fresco” mascherine di protezione.

Carabinieri e Polizia locale hanno invece vigilato per evitare che si formassero assembramenti di persone, specialmente tra la gente in attesa di entrare nel supermarket.

Da stamane, è stato inoltre realizzato un percorso obbligato per l’accesso al punto vendita, per distribuire in maniera omogena le persone in coda, che dovranno comunque rispettare le distanze interpersonali stabilite dai decreti del premier Giuseppe Conte.

“Cogliamo l’occasione per ricordare – dicono dalla squadra di Protezione civile - che la spesa non è un momento di svago, ma va fatta cercando di ottimizzare le tempistiche all’interno del supermercato”.

I lavoratori e le lavoratrici del “Presto Fresco”, frattanto, ci hanno contattato per rivolgere tramite Targatocn il loro ringraziamento a quanti si stanno adoperando, da giorni, per gestire la situazione emergenziale.

Lo pubblichiamo integralmente.

“In questo momento di enorme difficoltà ed emergenza nazionale – scrivono – desideriamo esprimere un sentito grazie al sindaco Emanuele Vaudano, al vicesindaco Marco Margaria, a tutta l'Amministrazione del Comune di Paesana e alle Forze dell'ordine per la vicinanza dimostrataci in questi giorni difficili.

Quotidianamente hanno monitorato la situazione nel nostro punto vendita e spesso ci hanno supportati con l’ausilio di mascherine di protezione individuale.

Inoltre, hanno messo a disposizione del supermercato la Protezione civile che vigila e garantisce un flusso di clienti consono a garantire le distanze interpersonali stabilite dai decreti ministeriali.

Con questi gesti hanno fatto sentire anche noi cassiere e commesse parte integrante di quella comunità che continua a recarsi tutti i giorni al lavoro per il bene della nostra Italia”.

Firmato: “I lavoratori del Presto Fresco di Paesana”

Nicolò Bertola

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium