Attualità - 28 marzo 2020, 20:00

Canale: tutti alle finestre per pregare chiedendo salute, pace e protezione

Appuntamento domani mattina alle 10.40, con l'inizio della processione per tutto il paese e nelle frazioni e la benedizione di Gesù presente nel Santissimo Sacramento dell'Eucarestia.

Canale: tutti alle finestre per pregare chiedendo salute, pace e protezione

Drappo bianco e lume acceso. É la richiesta del Parroco di Canale, don Eligio Mantovani, per vivere la solennità con Gesù presente nel Santissimo Sacramento dell'Eucarestia. Il simbolo sacro sarà portato in processione dal parroco e passerà per le vie del paese del pesco e nelle frazioni domani mattina, domenica 29 marzo, a partire dalle  10.40 portando a tutti i Canalesi la sua benedizione e la sua parola di incoraggiamento "Coraggio, non temete, io sono con voi". 

La cerimonia liturgica avverrà dopo la Santa Messa che si terrà presso la cappellina parrocchiale e sarà concelebrata da sacerdoti e frati. Saranno presenti anche le religiose che operano in Canale. 

La benedizione di tutto il paese e della campagna di Canale si terrà sulla collina di Mombirone. 

Tutti i cittadini sono invitati a esporre ai balconi e alle finestre un drappo bianco e, se è possibile, un lume acceso, restando fermi e in silenzio per rivolgere una preghiera sincera a Gesù affinché conceda al paese: salute, pace e protezione.

"C'è un grande entusiasmo delle persone per questa processione. L'idea è partita dai tre frati francescani di Mombirone - dice don Eligio -, poi sposata da me interpellando il vescovo, i Carabinieri di Canale e il sindaco. Saranno proprio le forze dell'ordine che apriranno la Processione e saranno in coda".

Tiziana Fantino

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

SU