Attualità - 28 marzo 2020, 14:05

Giampiero Caramello (Forza Italia Mondovì): "Chiedo al ministro Dadone di adoperarsi per aiutare concretamente le famiglie italiane"

"Rivolgo inoltre un sincero pensiero di vicinanza a coloro che hanno perso i propri cari a causa del Coronavirus e non hanno potuto dare loro l'ultimo saluto"

Giampiero Caramello, coordinatore cittadino di Forza Italia a Mondovì

Giampiero Caramello, coordinatore cittadino di Forza Italia a Mondovì

In queste ore di grave e profonda emergenza sanitaria connessa all'epidemia di Coronavirus in Italia, il consigliere comunale di Mondovì, Giampiero Caramello (coordinatore cittadino di Forza Italia), ha voluto esternare il proprio pensiero in merito a queste settimane surreali che stiamo attraversando.

"Mi permetto di rivolgere un pensiero alle persone morte in questi giorni, sia per Coronavirus sia per altre cause. Esprimo la mia vicinanza ai loro familiari, i quali oggi non possono permettersi un ultimo saluto ai propri cari. Nel contempo sono davvero molto preoccupato per tutte le famiglie italiane e di conseguenza per quelle monregalesi. Faccio un accorato appello alla sensibilità e al ruolo dei parlamentari cuneesi che sono a stretto contatto con il Governo, nonché al ministro monregalese Fabiana Dadone, affinché si adoperi in modo fattivo per aiutare le famiglie. Ritengo che sia necessario immettere liquidità sui loro conti correnti immediatamente".

"In questo momento - ha aggiunto Caramello - è assolutamente necessario dare sicurezza alle famiglie, non solo con le parole, ma con atti concreti per tutte le categorie di lavoratori. La garanzia e la tutela della vita di ognuno di noi sono essenziali. Serve liquidità immediata di somme adeguate per tutte le categorie di lavoratori, perché ad oggi l'unica certezza necessaria è riuscire a garantire la sopravvivenza, anche economica, ad ognuno di noi. La devastante crisi economica che ci attende deve consentire il mantenimento delle imprese, delle aziende e delle professioni italiane a tutti i livelli. Il Governo sia davvero responsabile nella gestione complessa e difficile di questi giorni e si faccia vero garante almeno della situazione economica degli Italiani, vista la già compromessa realtà della salute".

Infine, un auspicio e un ringraziamento: "Mi auguro che questo appello sia di stimolo ai parlamentari cuneesi per farsi parte diligente nei rapporti e nei lavori con il Governo. Infine, un sincero ringraziamento a tutti i medici, agli infermieri, agli operatori sanitari, alle forze dell'ordine, alla protezione civile, ai giornalisti, agli autotrasportatori, a chi lavora nel mondo alimentare e ai singoli imprenditori e cittadini che in questo momento di enorme difficoltà stanno dando il loro contributo con il loro preziosissimo operato e con le proprie risorse economiche".

Alessandro Nidi

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

SU