Sanità - 28 marzo 2020, 18:28

Dodici nuovi laboratori in Piemonte per i test sul coronavirus

L'assessore alla Sanità Luigi Icardi: "Abbiamo triplicato i test". L'obiettivo è quello di arrivare ad analizzare 4.000 tamponi al giorno

L'assessore regionale alla Sanità, Luigi Icardi

L'assessore regionale alla Sanità, Luigi Icardi

Progredisce, secondo il programma stabilito dall’Unità di crisi, l'incremento sul territorio del numero di laboratori diagnostici in grado di effettuare i test sul COVID-19. A inizio settimana sono entrate in funzione due nuove macchine all’Amedeo di Savoia, due alle Molinette e una al Maggiore della Carità di Novara. Da ieri sono in funzione anche i laboratori del Mauriziano e del gruppo privato Cdc. Oggi, invece, hanno iniziato a processare i campioni i laboratori degli ospedali di Biella, Vercelli, Asti e Candiolo.

È prevista invece in settimana l’entrata in funzione dei laboratori, degli ospedali San Luigi di Orbassano, di Rivoli, di Borgomanero, quello del gruppo Lamat e quello dell’Istituto Zooprofilattico.

“Con questo rafforzamento - ha dichiarato l’assessore alla Sanità, Luigi Genesio Icardi – dai circa mille tamponi eseguiti dello scorso fine settimana siamo passati ai 2.733 di ieri. E a regime il nostro obiettivo è quello di arrivare ai 4.000 test”.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

SU