/ Attualità

Attualità | 31 marzo 2020, 18:21

Chiara Gribaudo (PD): “La bandiera dell'Europa non l'avrei tolta. Per uscire da questa crisi abbiamo bisogno di tutti” (VIDEO)

La deputata dem in collegamento Skype commenta anche la richiesta di Cirio sui poteri straordinari: "Pieni poteri per cosa? I cittadini vogliono risposte alle tante situazioni di crisi complicate che abbiamo e che avremo dal punto di vista economico”

Chiara Gribaudo (PD): “La bandiera dell'Europa non l'avrei tolta. Per uscire da questa crisi abbiamo bisogno di tutti” (VIDEO)

“La bandiera dell'Europa non l'avrei tolta”: la parlamentare PD Chiara Gribaudo critica l'azione del sindaco di Limone Piemonte Massimo Riberi che oggi ha tolto lo stendardo blu dal palazzo comunale.

“Si sta lavorando per chiedere gli Eurobond. È importante che l'Europa faccia l'Europa – continua la deputata dem -. Non mi fisserei sullo strumento. L'importante, come ha ricordato Mario Draghi, è che ci siano risposte adeguate. Francia e Spagna sono con noi in questa battaglia”.

Abbiamo fatto il punto con la parlamentare cuneese del PD oggi in collegamento Skype.

Da 23 giorni in isolamento domiciliare, ha scoperto il 14 marzo di essere positiva al Coronavirus: “Mi ritengo oggettivamente fortunata rispetto a persone in ospedale. Per me una brutta influenza con forti dolori al petto e un po' di fatica a respirare”.

Inevitabile un commento alla richiesta del presidente Cirio di avere poteri straordinari: “Non capisco la richiesta di Cirio. Pieni poteri per fare cosa? Quali sono le priorità di questa Giunta regionale per far partire la regione? Prima di chiedere pieni poteri, il giorno dopo che li ha evocati Orbàn, dobbiamo fare attenzione alle parole che usiamo. Non è la stagione di chiedere pieni poteri. I cittadini vogliono risposte alle tante situazioni di crisi complicate che abbiamo e che avremo dal punto di vista economico”.

Chiara Gribaudo ha poi commentato il Decreto Cura Italia e le misure economiche a sostegno dei lavoratori nell'emergenza Coronavirus.

E conclude: “Per uscire da questa crisi avremo bisogno di più Europa, un'Europa che faccia la sua parte. Ma soprattutto avremo bisogno di stare uniti. La solidarietà genera solidarietà. Pensiamo all'invio di medici albanesi, alla solidarietà giunta dalla Cina e all'aiuto da parte di Cuba”.

cristina mazzariello

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium