/ Attualità

Attualità | 03 aprile 2020, 20:37

Maura Anfossi, Responsabile Trauma Center e Servizio Psicologia all'Ospedale di Cuneo: "Dopo il lockdown saremo profondamente trasformati" (VIDEO)

Intervista, via Skype, alla dottoressa Maura Anfossi: "Temiamo che il virus, una volta sconfitto a livello fisico, possa portare diffidenza e solitudine, lavoriamo perchè tutto questo non accada"

Maura Anfossi, Responsabile Trauma Center e Servizio Psicologia all'Ospedale di Cuneo: "Dopo il lockdown saremo profondamente trasformati" (VIDEO)

Sono e saranno inevitabili, purtroppo, gli effetti del coronavirus sui cittadini da un punto di vista psicologico.

Affrontare il rischio del contagio, difendersi da un nemico invisibile e più in generale stravolgere le proprie abitudini rimanendo isolati a casa rischiano di creare traumi non facili da superare. Bambini ed anziani i soggetti più a rischio ma anche gli operatori sanitari a diretto contatto con i pazienti. 

Ne parliamo con Maura Anfossi, Responsabile del Trauma Center e del Servizio Psicologia presso l'Ospedale di Cuneo, contattata via Skype.

 

Consigli, spunti e riflessioni rivolti a chi è costretto a casa in questo momento sono oggetto della nostra rubrica "Spazio Antivirale", appuntamento quotidiano a cura proprio degli psicologi del Trauma Center del S.Croce.

 

sdl

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium