/ Attualità

Attualità | 08 aprile 2020, 16:31

Emergenza Coronavirus: Alpini di Roccaforte Mondovì nei cimiteri per prendersi cura delle tombe

Le strutture sono chiuse al pubblico in questo periodo di allarme sanitario, ma la buona volontà valica ogni cancello: le "Penne Nere" hanno rimosso i fiori secchi e innaffiato quelli ancora belli

Emergenza Coronavirus: Alpini di Roccaforte Mondovì nei cimiteri per prendersi cura delle tombe

Sono giornate, anzi, settimane difficili per tutti. L'emergenza Coronavirus ha costretto l'Italia alla quarantena e, ad eccezione delle rivendite dei generi di prima necessità e delle farmacie, ogni luogo pubblico risulta ormai inaccessibile, al fine di evitare la diffusione del Covid-19.

È così anche per i cimiteri, presso i quali non è consentita la visita ai propri cari, né, ovviamente, è possibile prendersi cura delle loro tombe.

In questi giorni, però, il gruppo Alpini di Roccaforte Mondovì ha dimostrato una spiccata sensibilità verso questa tematica e ha onorato la memoria di chi non c'è più: le "Penne Nere" si sono infatti prese cura dei cimiteri del capoluogo e delle frazioni Prea e Lurisia, innaffiando i fiori ancora belli, rimuovendo quelli secchi e curando i sepolcri.

Un gesto al quale ha applaudito anche il sindaco, Paolo Bongiovanni, ringraziando pubblicamente su Facebook il gruppo Alpini della sua città.

Alessandro Nidi

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium