/ Eventi

Eventi | 08 aprile 2020, 14:05

A Piozzo, dopo il successo della prima edizione, annullata “Di Fiore in Zucca”

Causa emergenza Coronavirus la manifestazione non si svolgerà. La Pro Loco intanto dona DPI alle case di riposo

A Piozzo, dopo il successo della prima edizione, annullata “Di Fiore in Zucca”

Lo scorso anno la prima edizione: Di Fiore in Zucca è stata un’occasione per trovare, oltre alle sementi di oltre 550 varietà di zucca provenienti da tutto il mondo, coltivate nel paese e distribuite gratuitamente dall’Associazione Turistica Pro Loco di Piozzo, anche numerosi stand dedicati ai semi, ai fiori di primavera, alle piantine di ortaggi, e alle spezie che avevano inondato Piozzo di profumi e colori.

Quest’anno però, nonostante il successo dello scorso anno, vista la normativa attuale e comunque, con la responsabilità di non creare assembramenti, la Pro Loco di Piozzo, ha deciso di annullare la data del 19 aprile. La tradizionale distribuzione di semi di zucca che ogni anno veniva fatta nella seconda metà di aprile ma quest'anno è sospesa e non sarà possibile né ricevere, né acquistare le sementi. "Siamo consapevoli che non poter distribuire i semi diminuirà la produzione delle zucche - spiegano dalla Pro Loco – ma in questo momento non è una priorità e, nonostante non si possa sapere se il 19 aprile gli eventi saranno ancora vietati, sentiamo la responsabilità di non creare assembramenti di persone".

Nel frattempo la Pro Loco di Piozzo non è restata a guardare ma un importante quantitativo di guanti monouso e di camici di protezione, sono stati donati alla Casa di Riposo dell’Albarosa e alla Casa di Riposo comunale di Piozzo, a protezione del personale e degli ospiti. Altre informazioni su Facebook @fierazucca su Instagram @fieradellazucca e sul sitoufficiale www.prolocopiozzo.it.

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium