/ Spazio antivirale

In Breve

lunedì 18 maggio
sabato 16 maggio
venerdì 15 maggio
mercoledì 13 maggio
lunedì 11 maggio
domenica 10 maggio
sabato 09 maggio
venerdì 08 maggio
COMBATTENTE
(h. 19:00)
mercoledì 06 maggio
domenica 03 maggio

Spazio antivirale | 09 aprile 2020, 20:15

Spazio antivirale: l'ancoraggio ai suoni (VIDEO)

Radicarci nel mondo della realtà fisica utilizzando i nostri sensi, ci permette di uscire dall’agitazione mentale e di ripristinare un senso di sicurezza e di equilibrio

Spazio antivirale: l'ancoraggio ai suoni (VIDEO)

Ogni giorno uno spunto per continuare a sperare, per potenziare la resilienza e per riadattare la propria vita alle nuove condizioni.

Una quarantena “senza manuale di istruzioni” ci induce a riflettere sull’imprevedibilità della vita e può diventare slancio per rimettersi in gioco e continuare a crescere, nonostante il dolore e la paura.

Gli psicologi del Trauma Center del S.Croce Maura Anfossi, Gemma Falco, Cristina Giordana, Andrea Pascale, Arianna Piacenza

“Una nave che oscilla in balìa delle onde”…mi ha colpito questa metafora utilizzata da una paziente incontrata in ospedale per esprimere il suo sentirsi instabile.

In questa emergenza molto spesso ci sentiamo come barche in un mare in tempesta. L’àncora che poggia sul fondo è lo strumento che permette alla barca di rimanere stabile: anche la nostra mente quando si sente in balia delle onde ha bisogno di un ancoraggio.

Radicarci nel mondo della realtà fisica utilizzando i nostri sensi, ci permette di uscire dall’agitazione mentale e di ripristinare un senso di sicurezza e di equilibrio.

Quando ci sentiamo particolarmente preoccupati, turbati, travolti dai pensieri, prendiamoci un po’ di tempo per rivolgere l’attenzione alle sensazioni uditive di quel preciso momento. Non dobbiamo andare in cerca di suoni particolari, lasciamo che la mente rimanga aperta, pronta a recepire qualsiasi suono arrivi alle orecchie: il cinguettare degli uccelli, il brano musicale trasmesso alla radio, la vibrazione della lavatrice.

Gettiamo l’àncora e ascoltiamo ogni suono con attenzione, curiosità, determinazione.


Gli psicologi del Trauma Center sono contattabili nei giorni lavorativi dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 14 al numero 0171-641136


Spazio antivirale

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium