/ Attualità

Attualità | 14 aprile 2020, 18:27

Mondovì, la mannaia del Coronavirus sul "Sacra Famiglia": altri 50 ospiti positivi

La maggior parte di essi è asintomatica, altri 6 sono ricoverati in ospedale. Attivato un protocollo d'emergenza: pazienti in quarantena e isolati nel nuovo reparto Covid della struttura

Mondovì, la mannaia del Coronavirus sul "Sacra Famiglia": altri 50 ospiti positivi

I numeri preventivati erano questi, ma leggerli fa davvero effetto: al "Sacra Famiglia" di Mondovì sono risultati positivi al Coronavirus 50 ospiti sul 90% dei tamponi eseguiti. Non solo: altri 6 anziani sono attualmente ricoverati presso l'ospedale "Regina Montis Regalis"

"Immediatamente si è provveduto con l'ausilio dell'Asl Cn1 a implementare un nuovo reparto Covid, che affiancherà il reparto Covid a già predisposto nei giorni scorsi - ha dichiarato il presidente dell'istituto, Diego Bottero -. L'Asl Cn1 ha garantito la presenza di medici e infermieri che affiancheranno il nostro personale. I positivi non presentano sintomi e inizieranno la quarantena, dopo la quale verranno sottoposti a nuovo tampone"

"Malgrado l'emergenza che non ci ha colti impreparati ,la situazione è sotto controllo, grazie all'intervento dell'Asl, della protezione civile e del sindaco - ha aggiunto Bottero -. È stata inoltre attivata una fascia oraria dalle 11 alle 12.30 dal lunedì al sabato, nella quale i parenti potranno dialogare con il nostro direttore sanitario sullo stato di salute degli ospiti".

L'ente è dunque impegnato a supplire alla carenza di personale e a garantire il livello massimo di assistenza in questi momenti difficili, in raccordo con l'Unità di Crisi della Regione Piemonte.

"Ringraziamo i parenti dei nostri anziani per la pazienza e collaborazione dimostrata in questi tempi di emergenza, assicurando loro il nostro massimo impegno e la nostra massima attenzione", ha chiosato Bottero.

Alessandro Nidi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium