/ Attualità

Attualità | 15 aprile 2020, 16:31

Cuneo si prepara al consiglio comunale a distanza: "Per adesso con Skype, poi useremo il sistema tecnico della sala consiglio"

Sia il presidente del consiglio Alessandro Spedale che l'assessore Domenico Giraudo confermano l'assoluta volontà di non saltare per la seconda volta la sessione mensile dell'assemblea

Cuneo si prepara al consiglio comunale a distanza: "Per adesso con Skype, poi useremo il sistema tecnico della sala consiglio"

C'è tutta l'intenzione, da parte dell'amministrazione comunale del capoluogo di provincia, di non saltare per la seconda volta consecutiva la sessione mensile del consiglio comunale dopo l'annullamento di quella di marzo.

"Se non succede nulla di straordinario all'ultimo momento si farà in modalità telematica - spiega il presidente del consiglio comunale Alessandro Spedale - tramite Skype, che è lo strumento che settimanalmente usiamo anche per le riunioni dei capigruppo".

La data probabilmente scelta sarà quella dei giorni del 27 e 28 aprile.

Fondamentale in questo senso è stato l'impegno dell'assessore Domenico Giraudo e il Settore Elaborazione Dati del comune.

"Confermo l'utilizzo di Skype e la sessione di consiglio comunale completamente in teleconferenza - ha detto Giraudo - . Più avanti potremmo cominciare a usare il sistema tecnico della sala del consiglio, che ha anche la possibilità di intervento da remoto, ma per questo mese non possiamo fare altrimenti".

Secondo Giraudo la chat, che permette di registrare automaticamente nome, cognome e ora, servirà per gestire le prenotazioni, gli interventi e le votazioni. Il consiglio verrà poi trasmesso in streaming su Youtube.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium