/ Attualità

Attualità | 15 aprile 2020, 10:13

Peveragno, non cresce il numero di positivi al Covid-19: "Siamo in ritardo rispetto al resto del Piemonte, ed è un vantaggio: continuiamo a resistere"

Lo scrive l'amministrazione comunale sulla sua pagina Facebook ufficiale: "Continuare a impegnarsi ancora per almeno un paio di settimane a testa bassa (se basteranno... anche qui non illudiamoci troppo). Ma vedrete che ne sarà valsa la pena"

Foto generica

Foto generica

Nessun nuovo peveragnese positivo al Covid-19: la conta rimane a una quindicina di casi totali, tutti legati al mondo della sanità tranne uno. Sono questi i dati rilasciati dal Comune nella giornata di ieri (martedì 14 aprile) sulla sua pagina Facebook ufficiale.

"Situazione, facendo i debiti scongiuri, attualmente sotto controllo anche sentito il parere dei medici di base. Adesso bisogna resistere ancora un po' di giorni, non farsi attirare dal bel tempo, dagli orti da fare, dalla bellezza del nostro territorio" si legge ancora nel post.

"Alla luce dei dati attuali possiamo dirlo: almeno qui da noi le misure di contenimento sembra stiano funzionando, anche se in generale il nostro territorio è in ritardo di almeno una o due settimane rispetto al resto del Piemonte e quindi non bisogna montarsi troppo la testa. Però essere in ritardo è un vantaggio, abbiamo forse fermato la diffusione del virus ad uno stadio più iniziale rispetto ad altre aree.

Ma bisogna resistere, e continuare a impegnarsi ancora per almeno un paio di settimane a testa bassa (se basteranno... anche qui non illudiamoci troppo). Ma vedrete che ne sarà valsa la pena".

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium