/ Saviglianese

Saviglianese | 15 aprile 2020, 18:20

Racconigi, rafforzate le misure di quarantena della Struttura Centro di Accoglienza

Il provvedimento in seguito al primo caso di contagio da Covid-19. Il sindaco Oderda: "Abbiamo esteso la quarantena all'intera struttura"

Racconigi, rafforzate le misure di quarantena della Struttura Centro di Accoglienza

In seguito al primo caso di contagio da Coronavirus alla Struttura Centro di Accoglienza Straordinario di via Umberto I, il Comune di Racconigi ha emesso una nuova ordinanza per rafforzare le misure di quarantena della struttura. Un provvedimento che predispone una costante osservazione sanitaria e di controllo sugli ospiti del centro da parte del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell’Asl Cn1 durante il periodo di emergenza da Covid-19. A vigilare costantemente sul centro sarà il raggruppamento temporaneo d’Imprese, costituito dalla Cooperativa Liberi Tutti  e Inaudi Immobiliare. 

 “L’Asl aveva già previsto la quarantena per gli ospiti - spiega il sindaco Valerio Oderda - con questo provvedimento andiamo a estendere la quarantena a tutta la struttura in modo tale da limitare gli accessi, limitando ad esempio l'ingresso ai volontari. Diversamente la responsabilità sarebbe demandata al singolo, mentre in questo modo c’è un’organizzazione che ne risponde”. 

 

Il primo ospite contagiato è attualmente ricoverato in ospedale. Nel frattempo, come previsto dall’ordinanza, gli utenti della struttura che il personale sono inoltre obbligati a fare uso dei dispositivi di protezione individuale (Dip) ovvero mascherine, guanti, camici. I fornitori di prima necessità e di farmaci dovranno depositare i prodotti sulla soglia di ingresso al portone del civico 40. 

 

Terminato il periodo di isolamento, l’Asl Cn1 provvederà a documentare la situazione sanitaria dei soggetti tenuti in isolamento ai fini della definizione delle misure di profilassi adottate ovvero da adottare. 

Chiara Gallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium