/ Attualità

Attualità | 22 aprile 2020, 07:43

Ruolo d’onore nella Polizia di Stato per il cebano Emanuele Peruzzi a 24 anni di distanza dal terribile incidente

Lele potrà nuovamente indossare la sua amata divisa: un grande regalo per il suo compleanno

Ruolo d’onore nella Polizia di Stato per il cebano Emanuele Peruzzi a 24 anni di distanza dal terribile incidente

Un compleanno davvero felice, oggi, per Emanuele Peruzzi di Ceva che dopo 24 anni di attesa, realizza il suo grande sogno, ossia quello di indossare nuovamente la tanto amata divisa della Polizia di Stato e più precisamente della Polstrada.

Una destino particolare quello di Lele, ragazzo dal cuore bello e grande come il suo sorriso che non ha mai perso nonostante le difficoltà della vita, che il 16 settembre del 1996 ha avuto un terribile incidente mentre era in servizio con la collega Adele Gesso. Sulla autostrada Torino-Savona, un'autovettura procedeva nello stesso senso di marcia e aveva invaso la loro corsia di sorpasso.

Per evitare lo scontro, si schiantarono contro il guardrail.

Un impatto che cambiò per sempre la loro giovane vita. Adele, di Niella Tanaro e già nominata nel 2017 ispettore del Ruolo d’onore di Polizia, resta in sedia a rotelle, Emanuele, che all'epoca aveva appena 24 anni, riportò un profondo trauma cranico con conseguenze permanenti. Per questo Non ha più potuto prestare servizio di pattuglia, né indossare la sua amata divisa, ma ha continuato comunque a servire lo Stato con il suo ruolo nell'amministrazione civile del Ministero dell’Interno presso gli uffici della Polstrada di Ceva.

Cosa è accaduto in queste ore lo spiega il fratello Davide: “Lunedì è stato un grande giorno, per la nostra famiglia. Dal giorno dell’incidente Lele non ha più potuto fare servizio di pattuglia e tanto meno indossare la sua amata divisa ma non ne ha fatto una tragedia ed ha continuato a servire lo Stato con il suo ruolo nell'amministrazione civile del Ministero dell'Interno. Ora, finalmente, grazie anche all'interessamento di alcuni suoi colleghi, Peruzzi Emanuele è stato iscritto nel Ruolo d’Onore della Polizia di Stato con decorrenza Agosto 2001. Penso - conclude commosso il fratello Davide - che sia il giusto riconoscimento per Lele che, senza mai fare rumore ed anche se nel suo “ruolo diverso”, ha sempre continuato con orgoglio a servire il Paese. Potrà nuovamente indossare la sua amata divisa e sono certo che lo farà con onore. Per lui è sempre stato un orgoglio poterla portare. Finita l'emergenza Covid19, saremo in tanti a festeggiarlo”.

Il Ruolo d’Onore della Polizia della Stato è la massima onorificenza per i “funzionari della Polizia di Stato destinatari di giudizio di assoluta inidoneità all'assolvimento dei compiti d'istituto per mutilazioni o invalidità dipendenti da causa di servizio”.
Congratulazioni Emanuele.

NaMur

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium