/ Solidarietà

Solidarietà | 22 aprile 2020, 18:40

Dal Distretto Rotary 2032 50mila mascherine per gli operatori del territorio

Il Distretto, che include la Liguria e le province di Cuneo, Asti e Alessandria, riserva i dispositivi di protezione soprattutto alle Asl e alle Pubbliche Assistenze

Ines Guatelli

Ines Guatelli

Le iniziative messe in campo dal Distretto Rotary 2032, che include la Liguria e le province piemontesi di Alessandria, Asti e Cuneo, si sono caratterizzate per l’estrema incisività e capillarità: sono state donate attrezzature e dispositivi alle strutture nella prima fase emergenziale per un totale di oltre 750 mila euro, e ancora stanno proseguendo le attività di sostegno. 

Consegna di 50mila mascherine

Si sta concludendo in questi giorni la consegna delle 50.000 mascherine acquistate dal Distretto 2032, che sta offrendo in questo modo il proprio sostegno e solidarietà sia alle strutture sanitarie che alla popolazione.

I dispositivi sono pervenuti al Presidente Distrettuale della “Commissione Salute” Giuseppe Rinaldo Firpo.

Le mascherine sono destinate alle principali Strutture Ospedaliere, alle Asl, alle Pubbliche Assistenze. Il Governatore Ines Guatelli, insieme al Prefetto Distrettuale Massimiliano Segala, ha provveduto personalmente alla consegna dei dispositivi di protezione presso la sede dell’U.F.L., nella speranza che questa iniziativa possa rafforzare l’azione promossa dalle Istituzioni, impegnate nella programmazione di una fase due dell’emergenza.

Rimboccarsi le maniche

“Non possiamo ancora permetterci di abbassare la guardia - ha dichiarato il Governatore Guatelli - ma necessariamente il Paese dovrà rimboccarsi le maniche e ripartire, prestando la massima attenzione possibile: ecco perché diventa fondamentale in questa fase dotare di dispositivi di protezione, non solo gli operatori sanitari, che continuano ad essere i maggiori esposti al rischio, ma anche l’intera popolazione”.

"Amo pensare - continua la governatrice - che questo piccolo gesto, da parte del Distretto, possa essere un segnale di presenza e sostegno per la comunità, che non è sola, ma sostenuta dal Rotary come dalle Istituzioni e con grande attenzione e senso di responsabilità uscirà vittoriosa da questa terribile battaglia. Il Rotary da sempre si è distinto per un’azione ragionata e sostenibile nei confronti della collettività: il nostro obiettivo è fare ben di più rispetto al mero assistenzialismo, ma impegnarci in progetti concreti e strutturati, che possano apportare benefici sostanziali e duraturi alla comunità, sapendo guardare oltre la logica della semplice attività di beneficenza”.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium