/ Agricoltura

Agricoltura | 23 aprile 2020, 07:30

Anche la Cia-Agricoltori Italiani ha attivato un sistema per cercare manodopera da inserire nelle attività rurali

Le persone e le aziende interessate al progetto possono contattare la sede provinciale del capoluogo o quelle delle varie zone della “Granda”. Il percorso è portato avanti in accordo, a livello nazionale, con l’Agenzia del lavoro Synergie Italia. Spiega il direttore di Cia Cuneo, Igor Varrone: “Sarà creata un’apposita sezione dedicata al lavoro agricolo, facendo incontrare domanda e offerta in modo semplice, trasparente, efficace, sia attraverso contratti di somministrazione sia con assunzioni dirette”.

Il direttore di Cia Cuneo, Igor Varrone, e la raccolta delle mele

Il direttore di Cia Cuneo, Igor Varrone, e la raccolta delle mele

Dopo Coldiretti e Confagricoltura anche Cia-Agricoltori Italiani ha attivato un sistema per far incontrare la domanda e l’offerta di lavoro nel mondo rurale. Infatti, in vista delle imminenti attività di raccolta della frutta sta salendo la preoccupazione, a causa del coronavirus, di non poter disporre di buona parte della manodopera straniera impiegata negli anni passati.

L’organizzazione agricola ha siglato una convenzione a livello nazionale con Synergie Italia Spa per promuovere e potenziare le occasioni di impiego nel settore. Attraverso l’accordo verrà attivata un’innovativa piattaforma per favorire la formazione, il reclutamento e la collocazione di quanti sono disponibili a operare nelle aziende agricole che hanno bisogno delle loro prestazioni manuali.

Il rapporto con Synergie, Agenzia autorizzata dal ministero del Lavoro ed Ente accreditato per le politiche occupazionali in quasi tutte le regioni italiane, qualifica ancora di più l’azione di Cia mirata a dare una risposta concreta al fabbisogno di manodopera nel settore che, sempre di più, anche per le attività più semplici e comuni, necessitano comunque di persone con competenze adeguate.

“Sarà creata un’apposita sezione dedicata al lavoro agricolo - spiega il direttore di Cia Cuneo, Igor Varrone - facendo incontrare domanda e offerta in modo semplice, trasparente, efficace, sia attraverso contratti di somministrazione con le Agenzie sia attraverso assunzioni dirette. Grazie all’intesa, sarà anche attivato un concreto supporto informativo/formativo alle imprese su come funziona il regime di somministrazione del lavoro, sulle migliori forme possibili di inquadramento del personale, della contrattualistica e delle agevolazioni eventualmente ottenibili con nuove assunzioni”.

Le persone e le aziende interessate al progetto possono contattare gli uffici provinciali della Cia in piazza Galimberti 1C, a Cuneo (telefono 0171 67978), oppure rivolgersi alle sedi zonali della “Granda” o ancora collegarsi al sito www.ciacuneo.org        

Sergio Peirone

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium