/ Attualità

Attualità | 05 maggio 2020, 18:45

A Garessio per incontrare congiunti? Serve un'autocertificazione preventiva alla polizia locale

Emanata apposita ordinanza da parte del sindaco, Ferruccio Fazio, che aggiunge: "Sul territorio comunale eseguiti ad oggi 75 tamponi, con 37 casi di positività e 11 decessi"

A Garessio per incontrare congiunti? Serve un'autocertificazione preventiva alla polizia locale

"Cari garessini, a seguito dei quesiti avanzati da alcuni di voi, si precisa che ogni persona che entra nel territorio comunale per incontrare congiunti, fermo restando l'obbligo del rientro in giornata presso la dimora abituale, dovrà preventivamente far registrare all'ufficio di polizia locale l'autocertificazione relativa".

Con queste parole, alle quali ha fatto seguito l'ordinanza numero 17 dell'anno corrente, il sindaco di Garessio, Ferruccio Fazio, ha confermato quanto anticipato da egli stesso nei giorni scorsi, onde evitare esodi non motivati verso l'alta val Tanaro.

Il primo cittadino, a capo anche della task force sanitaria della Regione Piemonte impegnata nella lotta contro il Coronavirus, ha quindi comunicato il bilancio aggiornato in termini di contagi e decessi sul territorio comunale: "Dal 14 marzo al 4 maggio sono stati effettuati su residenti a Garessio 75 tamponi. Di questi, 38 sono risultati negativi e 37 positivi. Dei 37 cittadini con tampone positivo, 11 sono purtroppo venuti a mancare. Dei 26 rimanenti, in 15 il tampone si è negativizzato e quindi sono stati dichiarati guariti, mentre 11 hanno ancora il tampone positivo pur essendo tutti completamente asintomatici".

Fazio ha specificato che l'elevata percentuale delle morti rispetto alla media nazionale e regionale è dovuta al fatto che sul totale di 11 vittime, 8 erano ospiti di strutture residenziali (7 dell'Opera Pia Garelli): "Si tratta come sapete di persone in età molto avanzata con molte patologie croniche, che il Covid-19 ha ulteriormente debilitato".

Alessandro Nidi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium