/ Attualità

Attualità | 05 maggio 2020, 14:43

A Cuneo, fino al 17 maggio, il viale degli Angeli sarà una grande isola pedonale

La decisione è stata assunta per consentire alle persone di stare all'aperto e fare attività sportiva mantenendo le distanze di sicurezza. Perché la fase2 non vuol dire fine dell'emergenza

A Cuneo, fino al 17 maggio, il viale degli Angeli sarà una grande isola pedonale

Dal pomeriggio di ieri 4 maggio il viale degli Angeli, a partire dal semaforo di corso Brunet, così come accade da anni nei fine settimana, è stato trasformato in una grandissima isola pedonale.

Lo resterà almeno fino al 17 maggio, giorno in cui saranno passate due settimane dall'inizio della fase 2 e si potranno fare dei bilanci su questo periodo di parziale allentamento delle misure restrittive.

L'emergenza non è finita, si teme un nuovo aumemnto dei contagi, anche perché le persone hanno voglia di stare all'aperto, di uscire, di portare fuori i bambini, fio fare sport e camminare nelle aree verdi della città, di godersi l'esplosione della primavera e le temperature decisamente gradevoli.

Proprio per la consapevolezza di quanto grande fosse il bisogno di rimettersi in attività, il Comune di Cuneo ha stabilito che il viale sarà poedonale, con l'accesso consentito alle auto dei residenti.

L'unico modo, questo, per garantire il distanziamento tra le persone che hanno iniziato già ieri a frequentare e frequenteranno quell’area della città e allo stesso tempo di separare fisicamente i runner e i ciclisti - ai quali saranno dedicate le corsie stradali nelle due direzioni di marcia -, dai pedoni che potranno quindi camminare lungo gli attuali percorsi pedonali e ciclopedonali sui marciapiedi e i controviali.

L’intero tratto sarà presidiato dagli agenti della Polizia Municipale.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium