/ Attualità

Attualità | 07 maggio 2020, 12:40

Parrucchieri, estetiste e tatuatori chiedono di poter riaprire: "Siamo pronti, abbiamo bisogno di tornare a lavorare" (VIDEO)

Parlano tre portavoce di altrettante categorie che stanno vivendo sulla propria pelle le conseguenze dell'emergenza sanitaria e delle conseguenti restrizioni: Luca Revelli, Sonia Laschi e Abiba Dore

Parrucchieri, estetiste e tatuatori chiedono di poter riaprire: "Siamo pronti, abbiamo bisogno di tornare a lavorare" (VIDEO)

Parrucchieri, estetiste e tatuatori chiedono di potere riaprire le loro attività dopo due mesi di chiusura forzata che li stanno mettendo a dura prova.

Il momento è a dir poco delicato, senza incassi ma con spese da pagare, oltre a dipendenti, affitti e utenze varie.

Non si sa ancora con esattezza quando potranno tornare al lavoro e nella nostra regione, tra le più colpite dalla pandemia, quell'ora potrebbe scoccare più tardi di altre.

Nel frattempo c'è "campo libero" per chi esercita la professione in maniera abusiva, direttamente a casa dei clienti e senza precauzioni sanitarie, con evidente danno per chi paga regolarmente le tasse e si attiene alle disposizioni. 

Ne abbiamo parlato nel corso di una diretta con tre portavoce di queste categorie: Sonia Laschi (estetista) titolare di “Armonia e Benessere” a Boves, Abiba Dore (tatuatrice), titolare di “Tattoo 77” a Borgo San Dalmazzo e Luca Revelli, titolare del salone “Percorsi by Luca Revelli” a Cuneo.  

 

 

sdl

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium