/ Volley

Volley | 09 maggio 2020, 18:15

Volley A2/F: La Zanette si allontana da Mondovì...le sirene della serie A1 sempre più forti!

Sempre più vicina la separazione tra l’opposto Elisa Zanette e la Lpm Bam Mondovì. Intervista con il suo procuratore Marco Mancino, che ai microfoni di Campioni.cn spiega la situazione attuale della sua assistita

Elisa Zanette (foto Guido Peirone)

Elisa Zanette (foto Guido Peirone)

Il futuro di Elisa Zanette sembra ormai lontano da Mondovì. L’opposto della Lpm Bam Mondovì nelle ultime due stagioni trascorse con la maglia del Puma ha disputato 46 partite, conquistando un ragguardevole bottino di 841 punti. Prestazioni che hanno suscitato più di un interesse da parte di diverse società della massima serie. Secondo alcune indiscrezioni anche un top club di serie A1 sarebbe sulle tracce della forte opposto originaria di Vittorio Veneto. Per scoprire qualcosa in più e conoscere il reale stato delle trattative abbiamo contattato telefonicamente il procuratore della Zanette, Marco Mancino, che gentilmente ha risposto alle nostre domande:

Dopo diverse stagioni giocate ad altissimo livello, per Elisa potrebbe essere giunto il momento di fare il grande salto in A1? “Direi proprio di si” – spiega Mancino – “Elisa ha dimostrato sul campo di essere protagonista in A2 ed è comprensibile che ora ci sia la voglia di confrontarsi con lo scenario della massima serie.” Conferma dunque le trattative con diversi club di A1? “Ci sono stati dei contatti” – continua il Procuratore della Zanette – “Anche se al momento non è stato firmato alcun contratto.”

Ci sono ancora possibilità che la Zanette resti a Mondovì? “Le chance si stanno riducendo notevolmente” – continua Mancino – “Con la dirigenza della Lpm abbiamo già parlato e spiegato che qualora fosse giunta una proposta dalla massima serie l’intenzione sarebbe stata quella di prenderla in considerazione e per questo devo ringraziare pubblicamente la dirigenza della Lpm, che ha compreso le nostre motivazioni dimostrando disponibilità e correttezza”.

Immagino che sia in costante contatto con la sua assistita, qual è il bilancio di Elisa per la sua esperienza monregalese? “Elisa è assolutamente soddisfatta sia dal punto di vista tecnico, che da quello umano” – continua il procuratore Mancino – “E’ molto legata a Mondovì e ai suoi tifosi e l’idea di doversi staccare da questa realtà non la lascia per nulla indifferente, anzi. Il Puma in questi due anni è stato un po' sfortunato per quanto concerne i risultati, nel senso che la squadra avrebbe probabilmente meritato di togliersi qualche soddisfazione in più. Dal punto di vista umano, invece, quella monregalese resta un’esperienza straordinaria e per questo non posso fare altro che mettere giù il cappello e ringraziare la Lpm per quanto fatto nei confronti di Elisa”.

Matteo La Viola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium