/ Cronaca

Cronaca | 11 maggio 2020, 15:10

Moria di api a Farigliano, Forestali e Polizia locale scoprono uso illecito di fitosanitari

I controlli hanno consentito di verificare l’utilizzo di un prodotto a base di zolfo su di un frutteto mentre era in corso una melata. Sanzione amministrativa per il titolare dell’azienda

Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Come noto le popolazioni di api, in primavera soprattutto, sono minacciate dall’uso indiscriminato di fitofarmaci ed erbicidi; in questa stagione infatti è massima la loro attività dopo la pausa invernale e le ricche fioriture del periodo sono fondamentali per lo sviluppo dell’alveare e la produzione di miele.  

Nei giorni scorsi, a seguito di una moria di api segnalata nel Fariglianese, un controllo coordinato dei Forestali di Ceva con la Polizia Locale di Farigliano, ha messo in luce l’uso di un prodotto a base di zolfo su di un frutteto proprio quando era in corso una melata. Quest’ultima è una secrezione zuccherina presente sulle foglie procurata da alcuni particolari insetti che si nutrono della loro linfa. Le api vengono attirate dalla melata e se ne cibano al pari dei fiori, assorbendo però immediatamente le sostanze estranee sopra depositate e letali come in questo caso. L’irrorazione di antiparassitari in agricoltura è dunque normalmente vietata quando nelle piante da trattare o nel prato sottostante siano presenti le fioriture o le secrezioni nettarifere sopra citate.

L’effetto degli illeciti in questo settore è purtroppo molto grave e tali condotte condizionano seriamente la produzione mellifera e l’attività impollinatrice delle api, fondamentale per le stesse colture agronomiche e quindi per l’uomo.

Al titolare dell’azienda è stata dunque elevata una sanzione amministrativa che può arrivare fino a 1.200 euro. I controlli proseguiranno nelle settimane a venire al fine di verificare il corretto possesso e lo stoccaggio dei prodotti fitosanitari, i relativi registri aziendali, nonché la gestione dei rifiuti derivanti.

L’attività svolta dai Forestali si inserisce nell’ambito della collaborazione con gli enti locali e con la Regione Piemonte, in particolare in questo caso con il Settore Fitosanitario piemontese che disciplina l’uso dei prodotti in agricoltura e le eventuali mirate deroghe, a tutela dell'ambiente, degli allevamenti apistici e della salute pubblica.

C. S.

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium