/ Attualità

Attualità | 12 maggio 2020, 16:52

"Oggi ci chiamano eroi, ma gli eroi non possono fare esperienza del superamento del limite. Noi siamo Professionisti!"

Una lettera dall’azienda ospedaliera S. Croce e Carle di Cuneo sulla Giornata Internazionale dell'Infermiere

"Oggi ci chiamano eroi, ma gli eroi non possono fare esperienza del superamento del limite. Noi siamo Professionisti!"

Il 2020 è stato dichiarato dall’OMS, l’anno internazionale degli infermieri e delle ostetriche. Oggi è il 12 maggio giornata Internazionale dell’Infermiere e la ricorrenza cade nel bicentenario dalla nascita di Florence Nightingale, nota come “la signora con la lanterna”, fondatrice dell'infermieristica moderna. Tutti gli eventi previsti sia a livello nazionale, sia internazionale, sono stati annullati ormai da tempo, per poter fronteggiare la pandemia da Coronavirus. In questa situazione di emergenza a livello mondiale, Noi Infermieri ci siamo, così come ci siamo sempre stati nei luoghi di cura. C’eravamo anche quando nella nostra vita professionale abbiamo sperimentato differenti rotture: quando la nostra “soggettività” operativa era così distante dal riconoscimento del ruolo sociale e professionale, che la nostra professione meritava. C’eravamo, quando vivevamo nell’ambivalenza tra ciò che ci veniva chiesto di essere e ciò che realmente eravamo. C’eravamo anche quando, stereotipi negativi accompagnavano la nostra quotidianità. Ci siamo oggi, in un periodo caratterizzato da forte incertezza. Da sempre noi Infermieri facciamo esperienza di incertezza e di frustrazione, inevitabilmente legate alla relazione di cura e alla consapevolezza della finitudine umana. Sono limiti che siamo abituati ad affrontare. L’esperienza del superamento del limite, è alla base della nostra creatività, che ci aiuta a comprendere e a trasferire nei gesti di cura, il senso dell’esistenza.

Oggi ci chiamano eroi, ma gli eroi non possono fare esperienza del superamento del limite. NOI NON SIAMO EROI! Noi siamo Professionisti! L’antico saggio cinese Lao Tzu affermava che “è meglio accendere una lanterna che maledire l’oscurità” ed è forse per questo che la luce profusa dalla lanterna di Florence Nightingale, illumina e guida ancora oggi la nostra Professione!

Buona Giornata Internazionale degli Infermieri!


Dott.ssa Simonetta Polanski, Infermieri S.S. Di.P.Sa., Coordinatori Dipartimentali di Comparto

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium