/ Politica

Politica | 18 maggio 2020, 20:45

Radicali Cuneo: Filippo Blengino torna in carica come referente per la provincia di Cuneo

Riceviamo e pubblichiamo

Radicali Cuneo: Filippo Blengino torna in carica come referente per la provincia di Cuneo

Torna in carica Filippo Blengino come referente di Radicali Italiani per la Provincia di Cuneo, dopo alcuni mesi di lontananza a causa di problemi di salute.

"Ora più che mai" - dichiara il radicale - "abbiamo l'immenso bisogno di sentinelle della democrazia e dello Stato di Diritto. Torno più carico di prima, anche se con gradualità. Devo molto alla fortuna di aver trovato un medico che ha saputo aiutarmi e curarmi con efficacia, determinazione e umanità in un momento difficile".

"Ora la mia intenzione, già comunicata alla Tesoriera ed al Segretario nazionale di Radicali Italiani, è quella di arrivare, insieme all'aiuto di molti nuovi compagni, soprattutto giovani, alla fondazione di un'associazione territoriale radicale, che abbia l'obiettivo di salvaguardare i diritti di tutti sul territorio, portando avanti le centinaia di battaglie che da sempre ci contraddistinguono".

Obiettivo del giovane radicale è arrivate all'assemblea costituente (che si terrà, per ovvi motivi, online) entro un mese.

"Sì, mi candiderò come Segretario" - aggiunge Blengino - "insieme alle candidature alla carica di Tesoriere e Presidente di giovani e giovanissimi... Vogliamo ridare vita ad una macchina d'epoca che tanti diritti ha conquistato e che ha tutti i requisiti per continuare a sfrecciare più di tutte sull'autostrada dei diritti. Il futuro è di noi giovani, ed abbiamo il dovere di lavorare per renderlo migliore rispetto a come attualmente si prospetta".

Seguiranno comunicazioni più dettagliate sulla data dell'Assemblea Costituente dell'Associazione "Radicali Cuneo" (che punterà molto sul telematico).

Per info e adesioni: 366.5370589 / cuneoradicale@gmail.com

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium