/ Politica

Politica | 20 maggio 2020, 13:05

Scuola: i consiglieri cuneesi della Lega chiedono un sostegno alle famiglie degli alunni

Bongiovanni e Peano: "L’aver pagato per un servizio non erogato, come nel caso del trasporto scolastico, rappresenta, ancor più nell’attuale contesto economico, un aggravio sul consumatore finale che penalizza le famiglie"

Foto generica

Foto generica

La crisi sanitaria in corso, come risaputo, ha condotto a partire da fine febbraio ad un arresto dell’attività didattica in loco delle scuole di tutti i livelli. Naturale conseguenza è risultata la sospensione del servizio di trasporto degli alunni per il quale però le famiglie avevano già pagato gli abbonamenti destinati a coprire l’intero periodo tra settembre 2019 e giugno 2020. A causa della pandemia però gli alunni hanno potuto usufruire del servizio per soli 6 mesi a fronte dei 10 già pagati.

L’attuale situazione economica – commenta la consigliera Lega Salvini Premier Laura Peanorende necessario come già ribadito più volte un intervento del Comune di Cuneo in favore dei cittadini e delle famiglie. L’aver pagato per un servizio non erogato, come nel caso del trasporto scolastico, rappresenta, ancor più nell’attuale contesto economico, un aggravio sul consumatore finale che penalizza le famiglie”.

Pur consapevoli delle discussioni e delle incomprensioni generate dai decreti emanati dal Governo in materia di pagamento dei corrispettivi alle società di trasporto da parte degli enti pubblici interessati, abbiamo presentato in occasione del prossimo consiglio comunale la richiesta all’amministrazione comunale di valutare il rimborso della parte del servizio non goduto oppure il suo ristorno in occasione del pagamento del servizio per l’anno venturo al fine di venire incontro alle esigenze economiche delle famiglie cuneesi”.

Ci auspichiamo pertanto – continua la consigliera - che la nostra ennesima proposta volta a rispondere alle necessità dei cittadini e delle famiglie cuneesi possa essere presa in considerazione, invitando nuovamente l’amministrazione comunale ad un maggior coinvolgimento delle minoranze attraverso lo strumento delle commissioni consiliari già presenti”.

Nel corso della crisi emergenziale in corso – commenta il consigliere Valter Bongiovanni - come minoranza ci siamo attivati con proposte volte a rispondere alle esigenze dei cittadini. La giunta di Cuneo ha però ignorato tutto ciò, esautorando praticamente il consiglio comunale, come testimoniato altresì dalla recente creazione di alcuni tavoli di lavoro volti ad affrontare le prossime fasi dell’emergenza sanitaria in corso, dai quali però sono state completamente escluse le minoranze”.

La tematica del trasporto pubblico scolastico, oltre a quella dei tavoli di lavoro creati dal Comune senza il coinvolgimento delle minoranze, rappresentano l’oggetto di interpellanze presentate dal gruppo consiliare Lega Salvini Premier in occasione del prossimo consiglio comunale della città di Cuneo

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium