/ Speciale Coronavirus

| 22 maggio 2020, 19:20

Dal 3 giugno all'ospedale di Cuneo si punta a ripartire con le visite ambulatoriali

Verranno richiamate tutte le persone che avevano una prenotazione con la lettere D (differibile). Per le nuove prenotazioni non c'è ancora una tempistica

Dal 3 giugno all'ospedale di Cuneo si punta a ripartire con le visite ambulatoriali

Con il lento ritorno alla normalità e l'alleggerirsi della pressione sulle strutture ospedaliere della Granda, si sta programmando la ripresa delle attività ospedaliere ordinarie, completamente bloccate dall'emergenza Covid-19.

In particolare deve farlo l'ospedale Santa Croce e Carle di Cuneo, in quanto hub, cioè centro di riferimento sanitario ad ampio raggio.

La data prevista per una parziale ripartenza è quella del 3 giugno. In particolare riprenderanno le visite ambulatoriali prescritte con il codice D, cioè differibile. Non è ancora chiaro se la ripartenza sarà in contemporanea anche nelle restanti strutture dell'Asl CN1.

Probabilmente, nel primo periodo, non verranno effettuati, invece, gli accertamenti diagnostici.

Per le prenotazioni la precedenza sarà data, ovviamente, alle persone che si sono viste annullare gli appuntamenti. Saranno richiamate per la riprogrammazione delle visite.

Nessun nuovo appuntamento, quindi, per ora. E non c'è nemmeno una tempistica per la riapertura del centro di prenotazione delle nuove visite.

Le decisioni e l'ufficialità delle date saranno comunicate ad inizio della prossima settimana.

Barbara Simonelli

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium