/ Attualità

Attualità | 26 maggio 2020, 09:41

Monforte, cento tamponi e nessun positivo alla casa di riposo

La direttrice Ilaria Vercelli: "Il merito è dei dipendenti, che sono stati diligenti nella vita di tutti i giorni rispettando le regole di distanziamento. Ospiti e parenti ci hanno aiutato"

Nella foto dello scorso aprile la consegna del tablet per le videochiamate donato dal Comune all'istituto

Nella foto dello scorso aprile la consegna del tablet per le videochiamate donato dal Comune all'istituto

«É stato il risultato di un lavoro di squadra, sono orgogliosa che i tamponi abbiano avuto esito negativo. Il merito è dei dipendenti, che sono stati diligenti nella vita di tutti i giorni rispettando le regole di distanziamento; ospiti e parenti ci hanno aiutati perché hanno capito da subito le ragioni dietro le regole ferree di chiusura».

Ilaria Vercelli, direttrice della casa di riposo Don Carlo Ocole, commenta con queste parole l’assenza di positivi al Covid nella struttura dall’inizio della pandemia.

La struttura è stata chiusa in anticipo rispetto ai decreti governativi, un fatto che ha permesso di limitare i contatti con l’esterno preservando gli ospiti: di 100 tamponi eseguiti su membri dello staff e degenti nessun caso di positività, un risultato su cui ritorna il sindaco Livio Genesio: «Tutti hanno dato una mano, il risultato, nessun positivo al Covid, è l’esito degli sforzi congiunti che hanno coinvolto Oss, infermieri e il personale addetto alle cucine e alle pulizie. A tutti loro va il ringraziamento della nostra comunità e dell’amministrazione. Un elogio particolare alla direttrice Ilaria Vercelli e al presidente don Massimo Ferrio per aver elaborato e fatto rispettare i protocolli sanitari e alle famiglie che non hanno fatto mancare l’aiuto morale e psicologico agli ospiti».

C. S.

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium