/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 26 maggio 2020, 15:05

Gregge di pecore "al lavoro" nel parco dell'Istituto Casati di Mondovì

"Una delle pecore, regalandoci un agnellino, ha anche portato un messaggio di speranza e di rinascita in questo difficile momento della storia del Casati"

Gregge di pecore "al lavoro" nel parco dell'Istituto Casati di Mondovì

In uno dei punti più panoramici di Mondovì, nel parco dell'Istituto Casati, è nato un agnellino. Temporaneamente chiuso ai suoi studenti, a causa dell’emergenza epidemiologica, il Casati non ha tuttavia interrotto la propria attività educativa: in un'ottica ecologica ed ecosostenibile ha aperto il suo parco ad un gruppo di 50 pecore del pastore Simone Barberis.

Grazie alla mediazione del Consigliere comunale Maria Cristina Gasco, lo scorso fine settimana è arrivato il gregge che, senza perdere tempo, si è subito messo al lavoro per l'ordine e la pulizia del giardino. Non solo: una delle pecore, regalandoci un agnellino, ha anche portato un messaggio di speranza e di rinascita in questo difficile momento della storia del Casati.

L'auspicio è che questo piccolo ed inaspettato ospite possa costituire il primo passo verso la ripartenza di settembre.

La Fondazione Istituto Casati-Baracco, che gestisce lo storico collegio di Mondovì, “Città degli Studi” è ammessa nella lista dei potenziali beneficiari del 5 per mille. Chiunque vorrà testimoniare il suo sostegno concreto alle attività del Casati-Baracco, potrà semplicemente indicare, nella propria dichiarazione dei redditi, il codice fiscale dell’Istituto: 93009110045. Per qualsiasi richiesta di informazioni sulle attività e gli scopi perseguiti, ci si può rivolgere a info@casatibaracco.com.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium